Me and the Devil. Questa volta è il diavolo a combattere per averti

me and the devil

Me and the Devil:Gruppi musicali, sesso, droga, il Diavolo e la Los Angeles degli anni ottanta.

Un libro che affascina, un libro che si vende, un libro anche non volendo fa riflettere.

Parliamo di Me and the Devil di Maria Elena Cristiano. Un libro con delle premesse incontestabili.

Strutturato in maniera perfetta, vi porta nella periferia della città degli Angeli, dove una band formata da quattro ragazzi è in cerca di soldi e fama. Il protagonista ha una crisi e lascia il gruppo per qualche mese. Inizia a lavorare in un negozio di dischi e scopre che il suo datore di lavoro ha conosciuto, in un lontano passato, il re del blues Robert Johnson. Il vecchio gli dona un disco e la chitarra che da decenni , sono a prendere polvere nel suo magazzino. Quell’incontro musicale gli cambierà la vita. Da quel momento inizia a scrivere canzoni, una dopo l’altra garantendosi un successo repentino e quasi globale. Con la fama e i soldi arriva però una presenza molto più pericolosa. Il protagonista Frank, un italo americano membro e leader indiscusso degli X-mas, dovrà fare i conti con se stesso e decidere da che parte stare.

Il vecchio patto con il Diavolo è un argomento difficile da gestire, ma l’autrice riesce a renderlo fresco e assolutamente convincente. Lo svolgimento dalla prima pagina sino all’ultima, ci spinge a continuare la lettura e una volta terminato, rimaniamo colpiti. Romanzo da leggere e amare. Assolutamente non scontato! Un libro forte, per stomaci forti! La stessa autrice lo conferma durante un’intervista.

L’altro libro ‘L’isola delle bambole’ è più soft, probabilmente per il grande pubblico, qui invece ha spinto perché se si parla del diavolo, non si può affrontare l’argomento senza eccedere!

Maria Elena Cristiano nasce a Roma, dove ancora risiede. Laureata in Medicina, è direttrice di un’agenzia di servizi letterari, il Babylon Café. Ha all’attivo due romanzi: L’isola delle bambole (Europa Edizioni, febbraio 2016) e Immortali (Kimerik, gennaio 2012).

Se poi volete leggere altri libri e altre storie, cliccate qui per qualche novità letteraria!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!