Flavio Insinna nella bufera: ecco il cachet stellare che riceverà a L’Eredità

Flavio Insinna
Flavio Insinna e il suo cachet milionario

Flavio Insinna è di nuovo pronto a tornare in televisione e, come dichiarato dal direttore generale della Rai, sarà alla conduzione de “L’Eredità”, il game show presentato prima dal collega Carlo Conti e successivamente dal compianto Fabrizio Frizzi.

Flavio Insinna condurrà L’Eredità ma il suo cachet riaccende le polemiche 

Una decisione che ha alzato un vero e proprio polverone mediatico. Inoltre, “Striscia la Notizia” è tornata ad attaccare Flavio Insinna. E’ ormai noto che tra Antonio Ricci e il conduttore romano non corre buon sangue dopo quello che è successo qualche tempo fa. Ricordiamo che il tg satirico ha mostrato alcuni fuori onda di “Affari Tuoi” dove Insinna offendeva pesantemente alcuni concorrenti. A distanza di giorni, il cinquantaduenne è tornato a far parlare di sé per il cachet milionario che percepirà a “L’Eredità”. (Continua dopo la foto)

Il tg satirico Striscia la Notizia contro Flavio Insinna

Flavio Insinna percepirà 1 milione di euro per presentare il game show di Rai Uno L’Eredità

Secondo quanto riportato dal portale “Dagospia”, la Rai pagherebbe Flavio Insinna per la conduzione del popolare e seguitissimo game show 1 milione di euro. Ovviamente molti utenti hanno gridato allo scandalo che un presentatore della televisione pubblica intaschi una cifra del genere. Per altri, invece, lo scandalo sarebbe legato proprio alla persona Insinna che durante il fuori onda mostrato da “Striscia la Notizia” ha mostrato la sua vera natura. In più, il direttore di Rai Uno Angelo Teodoli, come anticipato dal “Fatto Quotidiano”, avrebbe deciso di affiancare a Flavio il suo uomo ombra, ovvero l’autore Pasquale Romano. Ecco cosa ha riportato il sito web di Roberto D’Agostino:

“L’ex dottore di Affari tuoi avrà il compito di “bloccarlo” nel format evitandogli un atteggiamento troppo sopra le righe (o episodi avvenuti in passato: “sta nana de m****a dovete colpirla al basso ventre”)“.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!