Matteo Salvini rivela: “I vaccini sono pericolosi non dovrebbero…”

vaccini
Matteo Salvini e i vaccini

Matteo Salvini duro contro l’obbligatorietà di alcuni tipi di vaccini. Il ministro dell’interno ha usato parole molto forti e duramente criticate. Ecco cosa ha detto sui vaccini ad una radio toscana

Questa volta il ministro degli Interni Matteo Salvini si scaglia contro i vaccini e in particolare contro la loro obbligatorietà. Il Ministro è convinto che debba essere una scelta del genitore quella di vaccinare o meno i bambini e che non tutti i vaccini sono effettivamente utili, anzi alcuni sono persino pericolosi secondo Salvini.

Salvini e l’intervento sui vaccini

Il Ministro Matteo Salvini si è espresso su una questione che interessa tantissimi italiani: quella dei vaccini. Come sappiamo, il numero di vaccini obbligatori per i bambini, negli anni, è aumentato ma a quanto pare non tutti sono effettivamente utili a salvaguardare la salute del pargolo. Secondo Salvini dovrebbe decidere il genitore se sottoporre il bambino al vaccino. Invece, lo stato, nell’ultima legislatura lo ha reso obbligatorio: chi non fa il vaccino, non può frequentare la scuola.

Superata la bufera suscitata dalle ultime affermazioni suoi rom e in generale tutti gli immigrati, Matteo alza un altro polverone. Tantissimi sono i genitori italiani che temono conseguenze nel sottoporre i bambini a così tanti vaccini e adesso le parole del Ministro rendono queste parole più reali.

L’intervento in Radio di Matteo Salvini

Il vicepremier ha rivelato la sua opinione in merito alla questione vaccini ad un’emittente locale toscana RadioStudio24, ha detto finalmente la sua sulla spinosa faccenda che pare il Ministro abbia già fatto presente all’alleanza pentastellata

“Io ho vaccinato i miei figli. Alcuni vaccini salvano la vita, dieci vaccini per alcuni bambini sono inutili ed alcuni pericolosi; quindi non sono un ‘No Vax’ e ci sono tante reazioni avverse documentate. Burioni si confronti con altri colleghi medici che pensano l’esatto contrario suo.”

Per il leader della Lega non è giusto che il Governo imponga i vaccini e decida per i genitori. Ecco, infatti, cosa aggiunge nell’intervista telefonica:

“Io ritengo che la salute dei bambini spetti alla mamma ed al papà e quindi alcuni vaccini sono fondamentali; troppi vaccini rischiano di far male. Nessun bambino può essere escluso dalla scuola e dall’asilo. Su questo c’è un programma nella Lega, questo c’è nel contratto di governo. Poi tra professori si confrontino per carità di Dio.”

Il ministro racconta anche la sua personale esperienza con i vaccini:

“Io i miei figli li ho vaccinati e grazie a Dio va tutto bene. Dal morbillo ci si deve salvare, altri vaccini mi sembrano assolutamente superflui”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!