Il premier Giuseppe Conte, la rivelazione: “La suocera era una diva di Tinto Brass”

Conte
Ewa Aulin, una diva di Tinto Brass è la suocera del premier

Non smettono mai di sorprendere le rivelazioni relative alla vita privata e al curriculum del nostro premier Giuseppe Conte. In ultimo, è saltato fuori che la suocera è Ewa Aulin, un’attrice di Tinto Brass e quindi di film erotici

Una rivelazione, quella sul conto di Giuseppe Conte, avvenuta poche ore fa e che ha lasciato gran parte degli italiani a bocca aperta. Essendo divenuto premier da pochi mesi, la sua vita privata è diventata ormai pane pubblico e scavando nel suo passato si svelano cose sempre più incredibili.

Conte e la suocera famosa: Ewa Aulin

A quanto pare, il premier Giuseppe Conte, ha una suocera che alcuni italiani ricordano bene. Pare, infatti, che in gioventù recitasse nei film a sfondo erotico di Tinto Brass. Lei si chiama Ewa Aulin. Difficile dimenticare un bel viso come il suo. Del passato di Conte, non si sapeva molto, a parte di un divorzio alle spalle e che dalla prima moglie Valentina, aveva avuto un figlio, Niccolò, di 11 anni.

Con tutti i problemi del nostro paese relativi al nuovo Governo messo in piedi da Matteo Salvini e Luigi Di Maio sembra assurdo che ci si concentri sul privato del presidente, ma è sempre un dettaglio (quello relativo alle parentele) che incuriosisce anche perché può spiegare alcune cose.

La rivelazione sulla vita privata di Conte

E’ stato il Messaggero ad aggiungere quest’altra curiosità alla vita privata del neo presidente del Consiglio. Olivia Paladino, 38enne romana figlia del proprietario dell’hotel Plaza della Capitale, è l’attuale fidanzata di Conte e la sua mamma è proprio Ewa Aulin.

Il settimanale Di Più sottolinea in maniera esplicita il passato erotico che l’attrice a avuto con Tinto Brass. È stato proprio il maestro dell’eros cinematografico italiano a raccontarlo  nell’intervista rilasciata a Francesco Cordella:

“Quando ho saputo che la suocera del premier è Ewa Aulin, una delle attrici che io ho lanciato, mi sono sorpreso. Da tanto tempo non sentivo parlare di lei, Ewa era piena di sensualità”

Tinto ha inoltre aggiunto:

“Aveva solo diciassette anni quando la conobbi e la diressi in un mio film”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!