L’ex corteggiatore Mario Serpa in ospedale: il messaggio drammatico sui social

Mario Serpa
Mario Serpa in ospedale

Sicuramente Mario Serpa è uno dei corteggiatori più amati del trono Gay: il ragazzo però è finito poche ore fa in ospedale per un problema di salute e il suo ultimo post ha allarmato i fan

L’ex di Claudio Sona, Mario Serpa è finito in ospedale. Lo ha raccontato proprio lui sui socia. Il corteggiatore ha voluto che tutti i fan sapessero che sta bene e che non c’è nulla di cui preoccuparsi anche se i problemi di salute l’hanno portato in ospedale.

Serpa e i problemi di cuore con Sona

Mario Serpa è finito in ospedale e su Instagram prova a spiegare perchè. Ai problemi di cuore con l’ex di Claudio Sona, con il quale di recente ha provato a ripartire, ora si aggiungono anche quelli di salute. Il post è stato accompagnato la foto postata in stories con dei brevi ma chiari messaggi:

“Tutto sotto controllo. Tutto regolare”.

L’opinionista di Uomini e Donne a quanto ore si trova presso l’ospedale San Giovanni Addolorata di Roma,  in attesa al pronto soccorso. Ma il messaggio più forte, è quello che ha allarmato i fan:

“Fatemi entrare non ne posso più”

Il corteggiatore romano soffre tanto da non riuscir a sopportare i tempi di attesa. Cosa è successo Mario Serpa? L’ex corteggiatore del Trono Gay sicuramente tornerà a parlare della questione spiegando il motivo che l’ha spinto in ospedale. I fan sperano non si tratti nulla di grave.

La storia con Claudio e il malore

Il ritorno di fiamma tra Claudio Sona e Mario Serpa ha fatto sognare i fan del trono gay, ma purtroppo le cose tra i due non sono andate di nuovo bene e sono rimasti solo amici. Ci auguriamo che l’amore torni ma intanto speriamo che Serpa ritorni a stare di nuovo bene.

Mario sa di godere dell’affetto e dell’attenzione di tantissimi fan che non vedono l’ora di rivederlo in studio tra i suoi colleghi: con le sue opinione sa sempre come aizzare gli animi e far spuntare qualche sorriso anche sulle faccine più musone.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!