Razzi choc: ‘Mica posso morire di fame dopo anni di lavoro’, ecco quando prende di vitalizio

Razzi choc: 'Mica posso morire di fame dopo anni di lavoro'

L’ex senatore di ‘Forza Italia’ Antonio Razzi ha rilasciato un’intervista alla trasmissione radiofonica ‘La Zanzara’ parlando del vitalizio che prende mensilmente.

“Ho preso il mio primo vitalizio mensile. È di 2600 euro netti. Quei soldi mi servono per vivere. Devo morire di fame dopo 70 anni di lavoro?”.

Antonio Razzi a ‘La Zanzara’ svela quanto percepisce mensilmente 

Dallo scorso 25 giugno, l’ex parlamentare è protagonista insieme a Saverio Raimondi a ‘Razzi Vostri’, un programma in onda su Canale Nove. Antonio Razzi, parlando con Giuseppe Cruciani ha negato di percepire uno stipendio mensile di 4-5 mila euro al mese. L’ex senatore ha confessato che dal 1 dicembre 2017 ha preso in affitto un appartamento nella Capitale, di fronte al Senato della Repubblica. Il diretto interessato ha detto che paga 1500 euro al mese con un contratto di quattro anni.

“Ero sicuro di essere rieletto con Forza Italia. E invece non sono neppure stato candidato. Ora mi rimangono 1100 euro al mese per campare”.

Antonio Razzi: ‘Sono rimasto deluso dalla politica’ 

Poi Antonio Razzi si è tolto qualche sassolino dalla scarpa dichiarando di essere rimasto molto deluso dalla politica perché molti sono gelosi e invidiosi della sua popolarità. Anche se deve parlare ancora con l’ex Premier Silvio Berlusconi, l’ex senatore abruzzese non ha nessuna intenzione di lasciare la politica.

“Le mie idee, comunque, sono quelle di Salvini. Con altri non ci vado, anche se mi danno un milione di euro. Piuttosto mi faccio un partito mio, ma non andrò mai con nessuno”,

ha dichiarato al programma radiofonico ‘La Zanzara’.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!