Romina Power furiosa sui social: ‘Mi vergogno e piango!’

Romina Power furiosa sui social

Romina Power non è assolutamente d’accordo con la politica di ‘tolleranza zero’ dell’amministrazione del Presidente Donald Trump. Quest’ultimo, infatti, ha scatenato una serie di polemiche in tutto il mondo, in particolar modo da quando si sono diffuse le immagini dei circa 2.000 bambini provenienti dal Messico strappati dalle mani dei loro genitori entrati illegalmente negli Stati Uniti d’America. Queste foto hanno letteralmente indignato tutto il Pianeta e in tanti si sono ribellati alla politica di Trump. Tra i vari personaggi famosi, anche l’ex moglie di Al Bano Carrisi ha mostrato tutto il suo disaccordo.

Romina Power indignata per la politica di Donald Trump 

Attraverso il suo profilo Instagram, Romina Power ha deciso di dire il suo punto di vista puntando il dito contro il Presidente Trump.

“Mi vergogno e piango per ciò che sta succedendo negli Stati Uniti al confine con il Messico”,

ha scritto sui social la cantante statunitense. Inoltre ha affermato che è vergognoso che vengono strappati dei bambini dalle loro madri e sparpagliandoli nell’intero Paese senza la possibilità di rivedere i propri cari.

“Dando alcuni in adozione .Trattando bambini anche di pochi mesi come se fossero delinquenti e mandando bambini di pochi anni a doversi difendere in corte senza un legale.”

Il post ‘denuncia’ della Power sui social 

Il post di Romina Power pubblicato nella giornata di ieri ha ricevuto centinaia di like. Nella foto si vede la Statua della Libertà che si tiene il volto con le mani intenta a piangere. Un post che però l’artista americana ha deciso di non abilitare i commenti ai suoi followers.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!