Temptation Island 2018: Valentina dice addio al fidanzato Oronzo

Anticipazioni Temptation Island 2018, seconda puntata: Oronzo in lacrime, arriva Gemma

Oronzo ha chiesto il confronto immediato

La prima puntata di Temptation Island ha riscosso un grande successo al punto tale da tenere circa 3 milioni e mezzo di italiani incollati alla televisione. Il merito è delle sei coppie che hanno deciso di partecipare per testare la solidità del loro amore. Tra queste c’è quella composta da Valentina De Biase e Oronzo Carinola.

La ragazza, dopo aver perdonato i vari tradimenti, ha colto l’occasione per capire se dovrà continuare a perdonarlo. Fin da subito Oronzo ha goduto della compagnia delle tentatrici e ciò ha fatto cadere nello sconforto Valentina.

Le sue compagne d’avventura a Temptation Island le hanno consigliato di fingere un appuntamento con il tentatore Giuseppe per farlo ingelosire. Dopo aver visto la sua dolce metà in atteggiamenti affettuosi con un altro, Oronzo non ha esitato a chiedere un confronto immediato (fino ad oggi non era mai accaduto che qualcuno lo chiedesse dopo 4 giorni) e le cose non sono andate per il verso giusto. Si è giustificato dicendo di essere affetto dalla “malattia delle donne”, ma allo stesso tempo non può vivere senza lei. 

“Non potrò mai più fidarmi di te. Tu vuoi divertirti e vuoi me. Devo pensare a me stessa. Ho una dignità e ho il diritto di essere felice. Non devo avere più paura che mi tradisci”.

Subito dopo Valentina è andata via lasciando in lacrime il fidanzato, il quale ha riferito che farà di tutto per riconquistarla.

Ida e Riccardo si sono lasciati?

Sembra che la stessa sorte sia toccata ad un’altra coppia. Si tratta di Ida Platano e Riccardo Guarnieri. I due si sono conosciuti a Uomini&Donne e vogliono capire se sono fatti l’uno per l’altra. Le registrazioni del reality sono terminate giorni fa, ma i fans più attivi sui social credono che tra i due sia finita perché non si seguono più su Instagram. Un dato di un certo valore oggigiorno, ma per ora non ci sono conferme.  Ragion per cui non ci resta che attendere.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!