Caparezza attacca Matteo Salvini: “Pensa di poter fare quello che vuole….”

Caparezza contro Salvini

Il cantante Caparezza, in una recente intervista, si è espresso nei riguardi del Ministro dell’Interno Matteo Salvini: la sua non è una buona opinione

Che Caparezza non fosse fan di Matteo Salvini era già cosa nota: la rivista Rolling Stone lo aveva inserito nella lista “Non non siamo con Salvini” ed è stato uno dei pochi a non ritrattare.

Caparezza e la cattiva opinione di Salvini

Il cantante Caparezza non ha speso buone parole per Matteo Salvini. Il “rapper” è sempre stato molto critico nei confronti della società in cui viviamo. Ci sono cose che solo un tipo di musica come la sua possono denunciare senza risultare mai banali o pretenziose. La sua opinione è molto critica nei confronti del Ministro dell’interno.

In una recente intervista al Corriere.it, anche il cantante prende quindi una posizione netta contro il vicepremier. Con la solita ironia, Caparezza dà la sua opinione su una figura criticata già da diversi colleghi come i Negramaro, Luca Barbarossa, Fiorella Mannoia, etc.

Le parole contro Salvini

Il giornalista del Corriere non poteva non fargli una domanda su cosa pensasse uno critico e puntiglioso come Caparezza del neo vicepremier. Il cantante si è espresso senza peli sulla lingua:

«Dice di avere il rosario in tasca. E per questo pensa di poter fare quel che vuole. È arrivato a criticare il cardinal Ravasi che aveva parafrasato il Vangelo “Ero straniero e non mi avete accolto”. In pratica Salvini ha dissato Gesù Cristo. Ahah».

E’ bene specificare che linguaggio rap «dissare», vuol dire non rispettare, insultare. Il cantante sostiene che la comunicazione politica abbia raggiunto livelli veramente beceri e che necessiterebbe di un cambiamento in meglio. Durante l’intervista, cita Nanni Moretti di Palombella Rossa:

«Chi parla male, pensa male. Si può essere politici senza usare il politichese e senza scadere nel Bar Sport?».

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: