Madre mette in vendita la figlia di 2 anni. ‘Sesso con lei in cambio di…’

Madre mette in vendita la figlia di 2 anni. 'Sesso con lei in cambio di...'

Dagli Stati Uniti d’America arriva una storia davvero agghiacciante. Una madre ha messo in vendita il corpo della figlia di soli due anni in cambio di mille dollari (quasi mille uro). La protagonista e una donna americana che era arrivata a inviare decine e decine di messaggi a dei numerosi sconosciuti allegando una foto della piccolina a un testo decisamente esplicito:

“Ti vuoi divertire con mia figlia. Il prezzo? Mille dollari!”.

Madre offre a sconosciuti di fare sesso con la figlia di due anni in cambio di denaro 

La signora, però, non poteva sapere che dall’altra parte del computer, a ricevere questi assurdi messaggi, c’erano degli agenti di Polizia sotto copertura che l’hanno immediatamente incastrata.

Incastrata dai poliziotti la donna è stata condannata a 40 anni di carcere, la figlia affidata agli assistenti sociali 

La madre della bambina, Sarah Marie Peters di 25 anni, si è dichiarata colpevole ed ha ricevuto una condanna esemplare: 40 anni di reclusione con l’accusa di favoreggiamento alla prostituzione. Quest’assurda storia si è verificata a Houston, negli Stati Uniti e la donna avrebbe agito prevalentemente sui suoi profili social. Oltre a quella della piccolina, la donna avrebbe inviato anche altre immagini di giovani ragazze. Intercettata e controllata a distanza, gli investigatori hanno visto la Peters salire su una corriera con sua figlia per recarsi a Conroe. Lì pensava di incontrare un uomo che avrebbe pagato per la bimba. Caduta nella trappola è stata arrestata lo scorso 22 febbraio. La piccola è stata posta sotto la custodia dei servizi di protezione dell’infanzia statali.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!