Maria Elena Boschi contro Di Maio: ‘Per la foto col boss massacrò il ministro Poletti, ora lui..’

Maria Elena Boschi contro Di Maio: 'Per la foto col boss massacrò il ministro Poletti, ora lui..'

L’ex Ministro Maria Elena Boschi non ha resistito e ha deciso di prendere in giro il vice Premier Luigi Di Maio. Ma per quale motivo? A quanto pare per la foto con il boss Giuseppe Corona che recentemente è stato arrestato.

Maria Elena Boschi contro il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio

Con un clamoroso post sul suo profilo Twitter il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri nel Governo Gentiloni ha scritto.

“Di Maio con il presunto tesoriere della nuova mafia. Può capitare”.

Poi non contenta del suo affondo, ha affermato anche che per una foto simile l’ex ministro Poletti è stato massacrato dalla propaganda del Movimento 5 Stelle, il partito con a capo Luigi Di Maio.

L’affondo della Boschi su Twitter 

“La consueta doppia morale grillina. Quando finiranno di usare il web per manganellare gli avversari sarà comunque troppo tardi”,

ha concluso la trentasettenne toscana. Anche il leader della Lega Nord Matteo Renzi ha rilanciato il tweet della Boschi. (Continua dopo il post)

In manette anche il tesoriere di ‘Cosa Nostra’ Giuseppe Corona 

Per quale motivo Giuseppe Corona è finito in carcere? A quanto pare, quest’ultimo è molto più di un semplice cassiere di un bar di fronte al porto di Palermo. L’uomo in realtà è un boss riconosciuto ed un abile manager degli investimenti e della strategia di riorganizzazione dopo la morte del capo dei capi Toto’ Riina. Ha trascorso sedici anni di carcere per omicidio, ma adesso era il tesoriere, lo stratega finanziario della mafia, tra immobili e attività commerciali con la complicità di prestanome.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!