Tabaccai diventano bancomat: prelievi gratuiti dal 20 luglio. Come funziona

Prelevare contanti gratuitamente direttamente dal tabaccaio? Fra tre giorni, precisamente dal 20 luglio i clienti di Intesa San Paolo possessori di carte di debito del circuito Maestro, MasterCard, Visa o Visa Electron, potranno prelevare denaro contante, limitatamente a 150 euro al giorno, nelle tabaccherie convenzionate Banca5. L’accordo tra Banca Intesa e Banca5 ha fatto sì che i cittadini italiani potranno risparmiare tempo andando a prelevare contanti nei 15mila punti convenzionati.

Un problema il taglio degli sportelli bancari

Questo servizio nasce dalla ricerca degli istituti di credito di nuovi canali per far fronte agli ormai noti tagli degli sportelli bancari degli ultimi anni: ben 383 comuni italiani ne sono rimasti sprovvisti. L’elenco dei punti convenzionati si può trovare sull’app e sui siti di Banca5 e Intesa Sanpaolo.

Prelevare è semplicissimo: ecco come

Prelevare contanti dal tabaccaio: come funziona Prelevare contanti dal tabaccaio sarà semplicissimo. Basterà avere con sè la carta di debito e il codice pin ed esibire la tessera sanitaria nazionale per con il codice fiscale.

Che costo avranno queste operazioni? Per il momento non ci sarà nessun costo per effettuare prelievi dal tabaccaio ma solo fino a una certa data. Tutte le operazioni di prelievo, infatti, saranno a costo zero fino al 31 dicembre 2019. I clienti di Banca Intesa sono stati già avvisati tramite comunicazione ufficiale: dal 1 gennaio 2020 dovranno pagare una commissione che potrà arrivare ad un massimo di 2 euro. Dal 20 luglio, dunque, i tabaccai convenzionati inizieranno a mettere a disposizione questo servizio ai cittadini che hanno i requisiti sopra descritti.

Soddisfazione dei tabaccai

Grande soddisfazione dei tabaccai L’accordo tra le due banche è stato accolto con grande entusiasmo dai tabaccai. Silvio Fraternali, amministratore delegato di Banca5, ha sottolineato l’importanza di questo servizio nella vita quotidiana dei cittadini che non hanno la fortuna di abitare in grandi città e di avere a portata di mano uno sportello. Molti tabaccai inoltre rimangono aperti in orari prolungati e questo è un ulteriore punto a favore del servizio che è già in sperimentazione in alcune parti d’Italia.

Salvatore Borghese, Chief Business Officer di Banca5, ha parlato dell’importanza a livello sociale del servizio che fino ad ora era fornito esclusivamente delle banche. E’ sicuramente una svolta per i suddetti istituti di credito e speriamo lo possa essere, in positivo, anche per i cittadini italiani.