George Clooney è più ricco di Cristiano Ronaldo: ecco il suo incasso del 2017

George Clooney è più ricco di Cristiano Ronaldo: ecco guadagnato ha guadagnato nel 2017

Se pensate che la star hollywoodiana George Clooney basti essere molto affascinante, impegnato nel sociale e molto professionale come attore e come regista, sbagliate.
Perché è anche molto ricco. Almeno è quello che afferma il ‘Forbes’ nel suo annuale censimento delle 100 celebrità più ricche dello star system. Si tratta di una classifica che mette in risalto i guadagni lordi delle celebrità dal 1 giugno 2017 al 1 giugno 2018.

George Clooney secondo nella classifica dei più ricchi del 2017, superato solamente dal pugile Floyd Mayweather

In questa speciale classifica, George Clooney si è piazzato solamente secondo, avendo intascato, solo negli ultimo anno, ben 239 milioni di dollari. Gran parte di questi soldi, va detto non arriva dalle pellicole cinematografiche e cinema. L’hollywoodiano, infatti, è anche un imprenditore degli alcolici. Il più ricco di Hollywood e dintorni è il pugile Floyd Mayweather. Quest’ultimo, infatti, in 12 mesi si è messo in tasca 285 milioni di dollari, in buona parte grazie all’incontro di agosto 2017 contro Conor McGregor.

Dopo George Clooney segue Kylie Jenner, Judy Sheindlin e anche Cristiano Ronaldo 

Terza, subito dopo George Clooney si è posizionata la giovane Kylie Jenner, che, grazie al suo successo sui social e in televisione, ha messo in piedi un impero di fatto di trucchi e cosmetici riuscendo a guadagnare 166,5 milioni di dollari prima dei 21 anni. Quarta posizione per una celebrità televisiva poco nota n Italia, il giudice Judy Sheindlin. Con il suo programma di giurisprudenza, infatti, ha guadagnato 147 milioni di dollari. Nella classifica dei migliori dieci troviamo anche gli U2, i Coldplay, Lionel Messi, Ed Sheeran e per chiudere nientemeno che CR7, ovvero Cristiano Ronaldo. La classifica, però, è stata stilata prima che il campione portoghese vestisse la casacca della Juventus. Per quanto riguarda gli italiani non compare nessun nome nella top list.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!