Tina Cipollari: dalla separazione con Chicco Nalli alla storia con Vincenzo Ferrara

La fine della storia con Chicco Nalli

In questi giorni si sta parlando della presenza di un altro uomo nella vita dell’opinionista Tina Cipollari. Si tratta di un ristoratore fiorentino di nome Vincenzo Ferrara e gli indizi provengono dai social. Ad avvalorare tale ipotesi si uniscono le fonti vicine al magazine Uomini e donne. La Cipollari avrebbe iniziato questa relazione con Ferrara da oltre un mese. Si tratta dello stesso periodo in cui si è iniziato a parlare di una nuova donna nella vita dell’ex marito Chicco Nalli.

Le attenzioni del gossip nei confronti dell’opinionista

In queste settimane l’opinionista del programma Uomini e donne Tina Cipollari è al centro delle attenzioni del gossip. Il motivo è dovuto alla fine della sua storia con il marito conosciuto nella trasmissione presentata da Maria De Filippi. Alcune foto hanno immortalato Tina Cipollari con l’ex marito: di comune accordo hanno deciso di trascorrere insieme le vacanze per il bene dei tre figli. Vi sono alcuni sospetti intorno a Tina Cipollari, protagonista di alcune foto insieme a Nalli negli scorsi giorni. In queste foto l’opinionista aveva delle rotondità sospette che hanno fatto pensare all’inizio di una nuova gravidanza. Non si fa altro che parlare di questa notizia priva di una fonte certa ma la pancia sospetta ha fatto pensare a questo retroscena.

Tina Cipollari e la separazione con l’ex marito Chicco Nalli

Dopo dodici anni di matrimonio la relazione di Tina e Chicco Nalli è giunta al termine, come ha confermato la decisione di separarsi. I motivi di tale retroscena non sono mai stati resi noti ai giornali e dunque continua a regnare l’incertezza intorno alla fine del loro grande amore. Nonostante la fine del loro matrimonio, Tina Cipollari e Chicco Nalli sono rimasti in ottimi rapporti. Lo ha rivelato l’opinionista in un’intervista recente al magazine Uomini e donne. Nella sua intervista ha spiegato di essere rimasta legata all’ex marito per l’affetto ed il rispetto reciproci.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!