Vittorio Sgarbi infuriato nero con George Clooney: ecco il motivo

Vittorio Sgarbi infuriato nero con George Clooney: ecco il motivo

Che Vittorio Sgarbi è una persona molto irruenta lo sanno già tutti. Alcune ore fa il critico d’arte è tornato alla ribalta per aver accusato pubblicamente la star hollywoodiana George Clooney. Quest’ultimo, infatti, fino a qualche giorno fa era sul set del suo nuovo film ‘Catch 22’ sito a Sutri, un piccolo paese in provincia di Viterbo in cui Sgarbi è il primo cittadino.

Vittorio Sgarbi, sindaco di Sutri, contro la star hollywoodiana George Clooney 

“L’iniziale nostra soddisfazione per la promozione della città si è però mutata in disappunto. Tutto questo per gli effetti negativi determinati dalla insufficiente garanzia per la tutela della città e dei cittadini”.

Sono queste le parole utilizzate da Vittorio Sgarbi. Quest’ultimo, inoltre, ha affermato che l’intero paese è stato manomesso per una cifra irrisoria di cinque mila euro. L’ex deputato di Forza Italia, inoltre, ha ribadito che lo strato di terreno che è stato collocato per ricoprire tutte le strade per farle apparire sterrate. Infatti è stato tolto lentamente e in maniera errata. Questo avrebbe provocato il sollevamento di alcune polveri fastidiose, costringendo gli abitanti di Sutri a ripulire il tutto. (Continua dopo il post)

Vittorio Sgarbi e la tirata d’orecchie all’attore statunitense Clooney

Rivolgendosi direttamente alla star statunitense George Clooney, il sindaco Vittorio Sgarbi ha concluso il suo discorso in modo davvero forte.

“Credo che un uomo che ama l’Italia come George Clooney avrebbe dovuto mostrare maggior cura e delicatezza”.