L’attore Leopoldo Mastelloni disperato: ‘Campo con una pensione da fame, voglio che lo Stato…’

L'attore Leopoldo Mastelloni disperato: ‘Campo con una pensione da fame, voglio che lo Stato…’

Leopoldo Mastelloni è uno degli artisti che negli anni Settanta e Ottanta hanno raggiunto la maggiore popolarità. Qualche tempo fa, il noto attore ospite a ‘Storie Italiane’, il programma mattutino condotto da Eleonora Daniele, ha parlato del dramma che sta vivendo da qualche anno. Ma andiamo a vedere cosa ha rivelato. (Continua dopo la foto)

Lo sfogo di Leopoldo Mastelloni

Leopoldo Mastelloni racconta il suo dramma in un programma televisivo della Rai

“Io non voglio finire come Isabella Biagini perché certe malattie vengono anche per questo, fulminanti, perché Isabella stava bene”,

ha dichiarato Leopoldo Mastelloni.

Leopoldo Mastelloni chiede aiuto allo Stato italiano 

Quest’ultimo, inoltre, ha chiesto l’intervento da parte dello Stato italiano per la sua difficile situazione finanziaria.

“Io non voglio che lo Stato mi tolga la dignità”,

ha ribadito più volte l’artista alla conduttrice del programma di Rai Uno. Poi ha sottolineato di non volere la carità da parte di nessuno ma vorrebbe un po’ di solidarietà sia per lui che per le altre persone ce si trovano nella sua stessa condizione.

“Visto che sono un uomo di 73 anni che ancora ha la fortuna di essere ospitato in trasmissioni dove si dibattono cose di questo genere, voglio dare il mio contributo”.

Leopoldo Mastelloni chiede un’assistenza 

Con la sua testimonianza in una trasmissione televisiva ben seguita, Leopoldo Mastelloni spera che lo Stato ascolti il suo disperato e agisca subito. In che modo? Assistendo ogni cittadino che ha bisogno in base all’attività lavorativa che ha svolto durante la sua vita.

Recentemente l’attore è tornato a farsi vedere nel piccolo schermo grazie a qualche comparsata nei contenitori ‘Pomeriggio Cinque’ e ‘Domenica Live’ condotti dalla sua cara amica Barbara D’Urso. Sicuramente queste dichiarazioni spaccheranno il popolo del web a metà: una parte sarà d’accordo con le parole di Mastelloni, mentre altri saranno del tutto contrari.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)