California del sud: madre uccide il figlio Anthony Avalos di 10 anni, il motivo

Anthony Avalos

Una vicenda drammatica avvenuta in California del Sud ha visto protagonista Anthony Avalos, ucciso dalla madre per motivi futili. Secondo quanto riportato dal giornale New York Post, il bambino di dieci anni avrebbe rivelato alla madre la sua omosessualità. La madre ha iniziato ad arrabbiarsi verso il figlio e lo ha sottoposto ad una tortura. La donna ha picchiato Anthony Avalos con l’aiuto del compagno: all’arrivo della vittima in ospedale non c’è stato nulla da fare. L’autopsia ha svelato che sul corpo del bambino erano presenti le bruciature di sigarette, che si sono aggiunte alle echimosi.

La morte di Anthony Avalos

Una rivelazione di un bambino di dieci anni di nome Anthony Avalos ha portato ad un finale drammatico che fa comprendere la follia di una madre disumana. La donna, infatti, insieme al compagno ha picchiato il figlio davanti ai fratelli piccoli. Stando alle ultime notizie, la donna rischia ventidue anni di carcere, mentre il compagno che l’ha aiutata trentadue. Fino al 2016 la legge americana prevedeva la pena di morte per chi commetteva reati di questo tipo.

Una vicenda drammatica nella California del Sud

In modo tragico ha avuto fine la vita di Anthony Avalos, un bambino di dieci anni. Una vera madre non riuscirebbe ad uccidere il proprio figlio, perchè sono le rivelazioni di omosessualità di un bambino di dieci anni. Sorprende la decisione della giustizia americana di dare un numero maggiore di anni al compagno piuttosto che alla madre di Anthony Avalos, la vera artefice della tragedia. Ogni persona venuta a conoscenza di questa notizia ha sottolineato la propria tristezza e rabbia per un atto ingiustificabile. La donna vivrà nel ricordo di questo suo gesto, perchè l’amore per i figli deve basarsi sempre su giusti principi. Infine la madre del bambino meriterebbe di marcire in carcere, perchè ha dimostrato la propria disumanità.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!