Arrestato prete di 70 anni sorpreso semi nudo in auto con bimba. Lui si difende: ‘Ha preso lei l’iniziativa’

Arrestato prete di 70 anni sorpreso semi nudo in auto con bimba. Lui si difende: ‘Ha preso lei l’iniziativa’

Un prete di 70 anni è stato sorpreso da un vicino di casa mentre si trovava appartato dentro la sua vettura, semi nudo, con una bambina di soli dieci anni. Il tutto è avvenuto nel parcheggio di un supermercato di Celenzano, un comune in provincia di Firenze. (Continua dopo la foto)

Prato, sacerdote sorpreso nudo in auto con una bimba di 10 anni

Prete sorpreso mezzo nudo in macchina con una bambina di dieci anni, i paesani hanno cercato di linciarlo

Dopo la scoperta, alcuni residenti della zona hanno cercato di aggredire il prete, che è stato tratto in salvo da alcuni carabinieri. Il parroco in questione si chiama Don Paolo Glaentzer ed è di origini altoatesine. Ora si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza aggravata su una minorenne.

Secondo quanto emerso dopo il primo interrogatorio, il prete avrebbe dichiarato al Procuratore capo, di essersi appartato con la bambina più volte. Inoltre, l’uomo di chiesa ha confessato che il rapporto con la minorenne era molto speciale e che addirittura sarebbe stata quest’ultima a prendere l’iniziativa.

La dichiarazione del vicino di casa che ha sorpreso il prete con la piccola

“Ho visto un prete uscire dalla casa dei vicini, dopo un po’ non l’ho visto tornare e ho pensato di andare a controllare. Ho notato la bambina in macchina con lui e con il mio babbo siamo intervenuti”,

ha dichiarato l’uomo che ha sorpreso il prete in automobile. Secondo quanto raccontato a ‘Repubblica’, la bimba aveva i pantaloni abbassati e la maglietta alzata. Dopo essere intervenuti, don Paolo non ha opposto resistenza ma si è messo solo a piangere. La piccola, invece, oltre allo spavento ha avuto un attacco di isteria.

Il parroco sospeso dall’arcivescovo di Firenze 

I carabinieri della stazione di Signa con il coordinamento della Procura sono al lavoro anche per accertare se altre giovani vittime siano state molestate o abusate dal prete. Quest’ultimo che a settembre doveva lasciare il paese, è stato sospeso dall’arcivescovo di Firenze.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!