‘Tanti nemici, molto onore’ Salvini cita Mussolini: ecco gli insulti peggiori

Salvini
Salvini, le critiche per la frase del duce

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha usato una frase poche ore fa che non è passata inosservata. Il Leader politico ha citato il duce Mussolini

Salvini sa sempre come attirare su di sé l’attenzione soprattutto di chi lo odia. Il Ministro del’Interno, infatti, questa volta ha sorpreso tutti citando una nota frase di Benito Mussolini

Salvini e la citazione compromettente

Matteo Salvini è sicuramente il Ministro dell’Interno con il numero di nemici più alto nella storia. Lui stesso ne è consapevole. Cerca però di tenersi ben stretti i suoi sostenitori prestando loro la dovuta attenzione sui social.

Ieri mattina Salvini ha pubblicato sul suo profilo Facebook un articolo di Affaritaliani.it aggiungendo con una frase che ricorda molto un motto mussoliniano. Lo ha fatto però in un giorno molto particolare l’anniversario della nascita del Duce. Di lui ne hanno dette tante. C’è anche chi l’ha duramente criticato ritenendolo un razzista e addirittura un fascista.

La frase, i compleanno di Benito

La frase citata da Salvini è una nota frase che il duce aveva pronunciato in passato, sostenendo appunto che il fatto di essere odiato e ostacolato da molti non faceva che accrescere la sua importanza e il valore. Lo ha fatto proprio il giorno del compleanno del duce (29 Luglio 1883), in commento ad un articolo di Affaritaliani.it :

“Tanti nemici, tanto onore” (il tutto affiancato da una sarcastica emoticon che lancia un bacio). La reazione sui social è stata immediata. Andrea Camilleri, qualche settimana fa aveva accostato Salvini al laeder del fascismo con questa frase Salvini ha voluto giocare un po’ su e prendere in giro chi lo accosta a Mussolini. Camilleri disse:

“Attorno a lui c’è lo stesso consenso che sentivo per Mussolini…giocare sulla paura dell’altro è pericoloso”. Per il padre di Montalbano si tratta di un consenso “brutto” perché basato sul razzismo.

L’articolo che ha postato sul suo profilo il leader del Carroccio riporta alcuni degli insulti che il leader leghista ha subito nel corpo degli ultimi mesi. In particolare quelli di Famiglia Cristiana a e la cantante Nina Zilli.

Gli insulti peggiori arrivati sotto quel commento sono ovviamente relativo all’accostamento tra Salvini e Mussolini. Un po’ di ironia non ha mai fatto male a nessuno ma i più maliziosi hanno visto una sorta di celebrazione del noto duce.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!