Christian De Sica senza soldi dopo la morte del padre Vittorio: ‘Non c’avevamo ‘na lira e…’

Christian De Sica senza soldi dopo la morte del padre Vittorio: 'Non c'avevamo 'na lira e…'

Christian De Sica ha parlato molte volte del padre Vittorio, attore italiano straordinario, ma solo adesso ha confessato un fatto davvero singolare. Sembra che Vittorio De Sica, nonostante la fama e la ricchezza, non abbia lasciato nulla ai figli e alla moglie. (Continua dopo la foto)

L’attore romano Christian De Sica

Christian De Sica racconta il suo dramma economico a causa del padre Vittorio

Senza ombra di dubbio Christian De Sica può essere considerato uno dei pilastri del cinema italiano. Anche il compianto padre Vittorio ha regalato a tutti dei bellissimi film, nonostante ciò ha commesso delle imprudenze. Intervistato dal noto quotidiano ‘Libero’, l’attore romano ha rivelato questo:

‘Non c’avevamo ‘na lira’,

riferendosi ai vari problemi finanziari che ha dovuto affrontare la sua famiglia dopo la morte del padre. Tutto questo è capitato perché il compianto Vittorio aveva il vizio del gioco e lasciò molti debiti.

Il padre di Christian De Sica ha lasciato la sua famiglia senza soldi e molti debiti

Christian De Sica, senza vergognarsi, ha dichiarato che il padre non lasciò la sua famiglia ‘in una situazione economica felice’. L’attore capitolino, allora, si è dovuto rimboccare le maniche per ricostruire tutto da capo. Alla fine il cognato di Carlo Verdone è riuscito a risalire la china, diventando un attore apprezzato e popolare.

Il dramma di altri personaggi dello spettacolo che sono rimasti con poche risorse finanziarie 

Oltre a Christian De Sica, anche altri personaggi dello spettacolo italiano hanno denunciato ai giornali e alla televisione di trovarsi in una situazione economica non proprio proficua. Recentemente anche Claudio Lippi, Marco Baldini, Loredana Bertè e tanti altri hanno confessato il loro dramma. Mentre altri, tipo la cantante Orietta Berti e Leopoldo Mastelloni, si sono lamentati per la pensione minima che percepiscono mensilmente anche se hanno lavorato per tutta la vita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!