Registrare la voce – La cancellazione di fase

Cancellazione di fase

Gli errati posizionamenti del microfono, restituiscono non di rado, una cattiva ripresa dovuta a cancellazioni di parte del segnale.
Ciò è dovuto al fatto che il microfono cattura non solo le onde sonore emesse direttamente verso il trasduttore, ma anche parte di quelle che, rimbalzando sulle superfici della stanza tornando a colpire la membrana.

I tempi di arrivo di queste onde sonore sono molto differenziati e può succedere che alcune siano esattamente sfasate rispetto a quelle dirette.
In tal caso si ha una cancellazione, anche se limitata a quelle frequenze che si trovano in opposizione di fase.
In ambito casalingo sono frequenti posizionamenti anomali che provocano il problema appena descritto.
Accade inoltre che dietro di noi, durante la ripresa, ci siano superfici riflettenti i quali danno origine al fenomeno della cancellazione.

Per eliminare questo inconveniente, ponete una tenda o altro materiale assorbente alle vostre spalle.
Quando notate un impoverimento del materiale sonoro, riposizionate il microfono, spostate tutti gli oggetti a superficie liscia; provate a mettere, dietro di voi, un separé costituito di materiale assorbente.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!