Home Italia Beppe Grillo prende in giro Matteo Salvini: “C’è un nero in spiaggia…” – VIDEO

Beppe Grillo prende in giro Matteo Salvini: “C’è un nero in spiaggia…” – VIDEO

0
Beppe Grillo prende in giro Matteo Salvini: “C’è un nero in spiaggia…” – VIDEO
Beppe Grilo prende in giro Salvini

Beppe Grillo non ha mai perso la sua vena comica ed è per questo che il video in cui prende in giro Salvini ha fatto subito il giro del web. Un tocco di ironia non guasta mai

M5s e Lega adesso sono soci, ma un tempo si facevano la guerra. Grillo e Matteo Salvini hanno avuto tanti scontri, ma adesso pare che si appoggino l’uno con l’altro. Anche questo video, prova il fatto che non ci sono asti tra di loro.

Grillo e il video su Salvini

In questi giorni non si parla di altro che di razzismo, odio e ovviamente di Salvini, che è il capo espiatorio di tutto ciò che accade nel nostro paese. In un video diventato subito virale il fondatore del Movimento cinque stelle, Beppe Grillo, ha ironizzato sulla questione venditori ambulanti e migranti con una fittizia e divertente chiamata a Salvini.

Beppe Grillo, parla con il Ministro al telefono e gli dice:

“Salvini dove sei? Cosa fai a Milano Marittima? Vieni qui in Sardegna, guarda cosa sta succedendo…”.

Ovviamente, si tratta di una chiamata finta per ironizzare sulla questione che molto spesso ha fatto puntare il dito contro il vicepremier leghista.

Il siparietto di Grillo

Indubbiamente, i cittadini lo preferiscono così: divertente ed ironico siparietti tra l’ombrellone e il bar di uno stabilimento sardo. Ecco tutto quello che racconta il comico, oggi politico, nella telefonata inscenata che ha fatto chiaramente il boom di like e condivisioni:

“Salvini è qua, insinuato tra di noi! Non lo so cosa sta succedendo qua… se perdi il polso della situazione mica è colpa mia, qua sta venendo ‘sta roba qui…questo mischiarsi di cose che non era mai successo su questa spiaggia. Fai qualcosa!”

Poi perchè si sbrighi, minaccia di chiamare il ministro  Di Maio. Poi continua:

“E’ da stamattina che dorme! Vado io a vendere le borse, cosa faccio? Arrivi? Non so se anche a Milano Marittima succede questo, ma qui il fenomeno è incontenibile! Fai qualcosa o lo dico a Luigi! Ma Luigi è buono…”.

Un po’ di ironia sicuramente farà piacere al vicepremier leghista che ogni giorno viene inondato di critiche da ogni dove.