Bono degli U2 fa la ramanzina a Salvini sbotta: “Ma quale pazienza! Gli italiani non possono…”

Salvini
Salvini risponde a Bono Vox

Il cantante degli U2 Bono Vox ha criticato gli italiani e la politica di Salvini. Il Ministro non ha potuto fare altro che rispondergli a tono

Salvini non sta mai in silenzio e questa volta ha replicato anche contro Bono Vox, il cantante degli U2 che agli italiani ha chiesto più clemenza e pazienza.

Salvini contro Bono

Matteo Salvini non ha potuto fare a meno che commentare le parole che il cantante Bono degli U2 ha detto sulla questione migrante, invitando gli italiani ad aprire i porti e avere pazienza. Chiaramente quello del cantante è stato un attacco, indiretto, al Ministro dell’Interno che sta operando una politica anti immigrazione.

Ecco cosa ha detto:

“Bono dice che gli italiani devono avere compassione. Il principio è giusto, ma ricordo che mentre stiamo parlando ci sono 5 milioni di italiani che vivono in condizioni di povertà, che non faranno vacanze, che non stanno scegliendo se andare a Riccione, in Salento, in Sardegna o a Cortina”.

Il vicepremier leghista aveva già replicato, in un’intervista a Rtl 102.5, alle parole del leader degli U2 che, sempre alla stessa emittente, ha spinto l’Italia a essere più umana e solidale con i migranti, i richiedenti asilo e i profughi.

Salvini sbotta contro Bono

Il Ministro dell’Interno non ha potuto fare a meno di dire la sua, soprattutto perché a permettersi di giudicare la situazione è una persona che sicuramente non ha vissuto e non vive i problemi che vivono gli italiani tutti i giorni:

“E’ difficile capire lo stato di queste persone che lasciano le loro terre. Nel mondo c’è molto odio, basta vedere quello che è successo tra America e Messico con bambini isolati dai propri genitori”.

Bono, infatti, aveva detto:

“noi non siamo così. Noi irlandesi come voi italiani possiamo capire cosa voglia dire migrare Credo negli italiani e nello spirito compassionevole e l’Italia non deve essere lasciata da sola. Sono un essere umano anche se posso sembrare un ricco viziato e fortunato. Ho il diritto di dire queste cose”.

Il leghista sottolinea, sul suo seguitissimo profilo fb:

“Compassione sì, ma quando ci sono tanti nostri connazionali, giovani e anziani, che hanno difficoltà a trovare casa e lavoro, penso sia dovere di un governo e di un popolo occuparsi prima di queste persone”

Infine, ha sentenziato:

“Poi, Bono ha le sue idee, ce ne fossero come lui anche in Italia!”

Salvini ha fatto ovviamente riferimento a:

qualche radical chic, benpensante, cantante, attore, conduttore Tv con il conto corrente pieno, che dà lezioni agli altri, ma non muove un dito di suo”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!