Matteo Renzi contro Salvini e Di Maio: ‘Questo governo fallirà presto perché…’

Matteo Renzi al veleno contro Salvini e Di Maio: ‘Questo governo fallirà presto perché…’

Matteo Renzi ha deciso di dire la sua sul governo giallo-verde rilasciando una lunga intervista al quotidiano nazionale il ‘Messaggero’. L’ex Premier naturalmente ha toccato tantissimi temi, in più ha fatto delle critiche nei confronti di Matteo Salvini, Luigi Di Maio e il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa ha detto.

Renzi intervistato da il ‘Messaggero’

“Questo governo scherza col fuoco. La coesione sociale è a rischio, Salvini abbassi i toni”,

ha affermato Matteo Renzi. Quest’ultimo, inoltre, ha detto che Di Maio sta massacrando le imprese e gli sembra molto strano che i cittadini non siano scesi ancora in piazza. Mentre sulla questione vaccini, l’ex segretario del Partito Democratico Matteo Renzi ha detto queste cose:

“Il passo indietro sui vaccini è vergognoso», continua, «ma dentro ai 5 stelle emerge finalmente il dissenso”.

Matteo Renzi e le frecciatine e Matteo Salvini e Luigi Di Maio 

Matteo Renzi ha parlato anche della ‘Flat Tax’ definendola per il momento sono una telenovela. L’ex Premier si è domandato se ci sono o no i soldi per eliminare la legge Fornero altrimenti l’attuale governo Lega Nord e Movimento 5 Stelle sta truffando i suoi elettori. Per Renzi quella di Salvini non è politica ma un body building verbale e in Europa se ne sono accorti tutti. Mentre riguardo il Decreto Dignità, il senatore fiorentino Renzi  ha detto questo:

“Di Maio massacra le imprese, facendone fuggire alcune. Per combattere il precariato costringe a licenziare”.

L’ex Premier contro la nomina di Foa alla Rai 

Matteo Renzi ha parlato anche della nomina di Marcello Foa come nuovo presidente della Rai ribadendo che non c’è alcun futuro del Partito Democratico assieme a Silvio Berlusconi. Poi ha toccato anche l’argomento emergenza razzismo invitando Matteo Salvini ad abbassare i toni e ricordando il caso dei 49 milioni della Lega Nord e di altri temi. Infine ha detto due parole sul progetto televisivo a Mediaset, ovvero un documentario sulla sua amata Firenze.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!