Jean Todt rompe il silenzio su Michael Schumacher: ‘Le sue condizioni di salute sono…’

Jean Todt rompe il silenzio su Michael Schumacher: ‘Le sue condizioni di salute sono…’

Era il 29 dicembre del 2013 quando Michael Schumacher è rimasto coinvolto in un terribile incidente su una pista da sci. Sono passati quasi sei anni e da alloro frequentemente le curiosità sullo stato di salute dell’ex pilota della Ferrari aumentano. Nelle ultime ore ha rotto il silenzio Jean Todt, caro amico del tedesco e Presidente della FIA (Federazione italiana dell’Automobile). Ma andiamo a vedere nello specifico cosa ha dichiarato.

Jean Todt chiede a tutti i mezzi di stampa, televisivi e web di lasciare in pace Michael Schumacher

Per volere della famiglia, solo pochissime persone possono far visita al pilota Michael Schumacher. Tra questi anche Jean Todt, ex manager della scuderia Ferrari. In una recente intervista l’uomo ha rivelato questo:

“Schumi è attorniato dall’affetto della famiglia e dei suoi cari”.

Parlando col giornalista de ‘La Nacion’, il Presidente della FIA ha continuato così:

“Personalmente mi sento onorato di poter frequentare la sua casa di frequente, ma la salute è una questione privata e credo sia arrivato il momento per noi di lasciargli vivere la sua vita in pace. Ripeto. Dobbiamo lasciarlo stare”.

L’appello di Jean Todt a favore di Michael e il percorso sportivo del giovane Mick Schumacher 

Jean Todt chiede ai vari giornali, trasmissioni televisive e riviste di lasciare in pace il pilota tedesco evitando di divulgare notizie false sul suo stato di salute. Per il momento è al centro dell’attenzione il figlio Mick Schumacher grazie al suo percorso sportivo. Il diciannovenne, infatti, sta disputando il campionato di Formula 3 europea e al momento occupa l’ottava posizione nella classifica generale. Recentemente ha sorpreso tutti grazie il successo incassato in Gara 1 Spa, sul circuito che vide il padre Michael vincere per la prima volta nella massima serie nel lontano 1992.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!