Il fotografo Oliviero Toscani insulta Matteo Salvini: “Un ritardato. Ma uno che caga può essere…’

Il fotografo Oliviero Toscani insulta Matteo Salvini: "Un ritardato. Ma uno che caga può essere…’

Matteo Salvini è diventato un bersaglio facile per tutti. Da tre mesi a questa parte, ovvero da quando è ministro dell’Interno, quest’ultimo è stato pesantemente attaccato da politici, vip e gente comune. Anche Oliviero Toscani si è schierato contro il leader della Lega. Il noto fotografo ha affermato che chi sceglie il Carroccio è un ritardato.

Oliviero Toscani contro Matteo Salvini e la Lega Nord

In un’intervista radiofonica Oliviero Toscani ha fatto delle forte affermazioni sulla Lega e il suo sostenitore Matteo Salvini.

“Sono come a Fort Alamo qui a Fabbrica in Veneto, ho tirato su le mura, c’è tutta l’artiglieria pronta per l’assalto dei leghisti e siamo barricati dentro, vedrai che strage faremo…resisteremo”,

ha dichiarato il fotografo.

Oliviero Toscani offende pesantemente il neo ministro dell’Interno, il Carroccio e coloro che lo hanno votato

Ma Oliviero Toscani non si è limitato solo a quei vocaboli. L’uomo, infatti, ha utilizzato un linguaggio più colorito offendendo il vice Premier.

“Quello che non voglio dire che sia ritardato, non lo voglio dire, quello che finisce con ‘…ini’”.

A quel punto il conduttore ha chiesto al suo ospite se per lui Salvini è davvero un ritardato. Il diretto interessato ha replicato in questo modo:

“Non dico chi, lo dite voi. Comunque può essere utile. Uno che caga, può essere utile per la vigna. Potrebbe aiutare l’Europa a mettersi a posto, a cambiare.

E quindi, sono partiti anche gli insulti anche agli elettori della Lega. Come definisce Oliviero Toscani gli italiani che hanno votato il Carroccio:

“Sono in ritardo sull’umanità. Come i fascisti al tempo del fascismo, erano in ritardo ma al potere”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!