Roberto Saviano si scaglia contro Salvini: ‘Uno inutile che fa la passerella sulla pelle di chi soffre e…’

Roberto Saviano si scaglia contro Salvini: ‘Uno inutile che fa la passerella sulla pelle di chi soffre e…’

Alcuni giorni fa, attraverso la sua pagina Facebook, lo scrittore napoletano Roberto Saviano ha voluto ricordare le due tragedie avvenute in provincia di Foggia a distanza di 48 ore, di sedici braccianti agricoli morti in due incidenti stradali. Questi operai tornavano da una lunga giornata di lavoro ammassati all’interno dei furgoni.

“Furgoni che vengono aggiustati alla meno peggio, spesso con fil di ferro”,

ha scritto l’ideatore di ‘Gomorra’. Ecco il post su Facebook di Roberto Saviano contro il neo ministro dell’Interno Matteo Salvini. (Continua dopo il post)

Lo sfogo di Roberto Saviano su Twitter per quello che è accaduto a Foggia accusando Matteo Salvini di fare solo passerelle 

“Nell’ultima settimana sono morti in due incidenti stradali 16 braccianti che lavoravano nelle campagne del Foggiano”,

ha scritto Roberto Saviano sul suo profilo Twitter. Il napoletano ha affermato anche che si tratta di sedici schiavi sfruttati nei campi e trasportati con meno cura delle merci. Per lui non si tratta di immigrati ma di persone come noi. Ma il popolo del web si è ribellato alle parole dello scrittore e non hanno perso tempo a manifestare il loro pensiero sui vari social network.

“Ma tu dove c***o eri?”, “Ignorante”, Fai ca***e”, “Sei ossessionato”,

hanno scritto alcuni. Mentre altri gli hanno ricordato questo:

“Qui si tratta di tratta degli schiavi. Esiste da anni. La mafia ci fa affari d’oro e noi ne parliamo solo quando muoiono poveri cristi”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!