Matteo Renzi provoca Salvini sugli 80 euro: “E’ solo un copione…”

Renzi
Renzi dà del copione a Salvini e a Di Maio

Matteo Renzi torna alla carica contro Salvini e ne dice di tutti i colori al Ministro dell’Interno sugli 80 euro che aveva proposto quando era premier

Un proposta, quella degli 80 euro di Matteo Renzi criticata sia da Matteo Salvini e quindi dalla Lega che dagli altri partiti. Con la riconferma però l’ex premier si prende una rivincita.

Renzi critica Salvini e Di Maio

Effettivamente l’introduzione sugli stipendi dei famosi 80 euro non piaceva nè a Salvini e quindi alla Lega e nemmeno a Luigi Di Maio e a tutti gli altri grillini. Lo chiamavano “contentino“: Eppure il nuovo Governo non se l’è sentita di revocarli. Il bonus rimane e Renzi, che l’ha introdotto, si prende sui social la propria rivincita.

L’ex premier ha scritto su Facebook:

“Prima ti criticano, poi ti insultano, poi ti odiano. Quindi quando tocca a loro ti copiano”.

Parole che risuonano come le stesse accuse che l’opposizione aveva rivolto a lui.

Le accuse a Di Maio e Salvini

L’ex segretario e premier dem ha infatti condiviso una clip con il montaggio di tutti gli insulti al bonus e al suo governo per provare che quello che dice è vero. Poi persevera Renzi:

“Vedere Salvini e Di Maio difendere gli #80euro non ha prezzo. Date un occhio a questo video e sentite come definivano gli #80euro: una mazzetta, una ****ata, un atto di cinismo. Loro sono il Governo del cambiamento. Cambiano idea, infatti, ogni giorno”

Ecco il post condiviso dall’ex Premier:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!