Fiorello parla del suo tumore: ‘Avevo sette nei, mi hanno operato al pene e…’

Fiorello parla del suo tumore: ‘Avevo sette nei, mi hanno operato al pene e...’

La prossima stagione televisiva Rosario Fiorello tornerà su Rai Uno con uno show tutto suo. Ma la vita del popolare presentatore, cantante e attore non è stata sempre semplice. Qualche anno fa, infatti, il siciliano ha dovuta far i conti con un tumore. (Continua dopo la foto)

Rosario Fiorello parla del suo tumore ai genitali

Fiorello confessa di aver avuto un melanoma ai genitali 

Fiorello ha dichiarato di essere stato colpito da due melanoma nei genitali.

“Sono stato operato di melanoma alla schiena. Il dermatologo voleva controllare tutto, dai capelli al pisello, per verificare l’esistenza di nei. Io mi sono così le mutande e ho tirato fuori la ‘belva’,

ha dichiarato il divertente show man catanese. Quest’ultimo, inoltre, ha confidato che aveva sette nei sul pene. Il fatto riguarda alcuni anni fa ma è stata resa nota solo da poco tempo.

Fiorello racconta il dramma che ha vissuto qualche anno fa 

Rosario Fiorello stava conversando su Periscope insieme al caro amico Stefano Meloccaro, di un tema molto delicato: il cancro ai testicoli. Così lo show man siciliano ha deciso di raccontare qualcosa mai svelato prima al pubblico. L’uomo si è sottoposto a un intervento chirurgico per colpa di due melanomi. Durante una visita di routine, il dottore gli ha chiesto di spogliarsi tutto perché i tumori possono formarsi anche nei genitali.

“E, proprio lì, il medico gli ha trovato ben sette nei: “Sette nei sul pisello, capite?”. Il medico è stato così costretto ad operarlo e a lasciarlo “con un pacco lì…”, ha detto in modo ironico Fiorello.

Per aiutare tutte le persone che sono affette da questo tipo di cancro, Rosario ha dichiarato che il melanoma non gli ha compresso il suo lavoro. Lo show man ha affrontato questo percorso col sorriso, caratteristica dell’artista poliedrico siciliano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)