Il dramma di Anna Falchi: “Campo di ‘ospitate’ ma non mi invita più nessuno…”

Anna Falchi
Anna Falchi

Anna Falchi è stata una delle icone di bellezza e sensualità negli anni ’90. Oggi l’attrice e modella non gode della stessa popolarità di un tempo e confessa l’amara verità

Anna Falchi sa benissimo, purtroppo, che nel mondo della televisione e dello spettacolo non è difficile avere successo, ma mantenerlo nel tempo.

La Falchi oggi, meno lavoro

In un’intervista di qualche tempo fa, Anna Falchi, icona degli di bellezza e sensualità negli anni ’90, parla a cuore aperto del suo presente. Dopo anni trascorsi a crogiolarsi nell’oro sta vivendo un periodo non proprio felicissimo. Anche le star come lei possono vivere momenti di crisi economica. A Pippo Baudo, senza peli sulla lingua, l’attrice dichiarò:

”Se non ci sei tu che mi inviti, Pippo, non mi invita nessuno. Non è assolutamente una mia decisione, campo di questo come si suol dire. Però sono molto felice di essere qui, in questi giorni sto parlando molto di te per via di Sanremo e sono contenta, stavolta, di essere qui a parlarne con te. Di sicuro nel nostro lavoro non c’è nulla, del doman non c’è certezza. La vita mi viene bene di petto, affronto giorno per giorno per quello che mi dà. Raccolgo quelle che sono le occasioni”.

La Falchi ha sempre avuto un bel caratterino forte e non si è mai abbattuta per fortuna. Per il futuro è fiduciosa:

”Sono una donna forte, me la sono sempre cavata da sola. La vicinanza di una famiglia è importante e io sono molto legata a mia madre e a mio fratello che vivono in Italia con me.

Anna Falchi, la vera forza è sua figlia

Sicuramente tanta forza le infonde il fatto di essere mamma di una splendida bambina. La piccola, una tipica bellezza finlandese di sei anni, è tutto ciò che le dà forza e coraggio:

La mia grande forza me la dà mia figlia, una piccola finlandesina di sei anni. Rappresento un po’ le donne di oggi, indipendenti. Si può condividere una vita con un uomo, ma per il resto mi sento una donna risolta anche da sola. Altrimenti, forse, non ce l’avrei fatta”.

E’ triste pensare che anche icone come lei possano cadere nel dimenticatoio con estrema facilità.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!