Cicciolina disperata: “Il vitalizio pignorato per debiti, adesso non ho più…”

Cicciolina
CIcciolina disperata per i debiti

Ilona Staller non sta vivendo uno dei suoi momenti migliori. Cicciolina con il taglio ai vitalizi ha perso molti soldi e un’entrata mensile fissa che le serviva per campare

Molti i potici ed ex tali che si sono lamentati del taglio ai vitalizi. Uno di questi è Cicciolina, Ilona Staller.

Il dramma di Ilona

Cicciolina ha lavorato in politica ed è per questo ormai da anni usufruisce del vitalizio. Ilona Staller ultimamente è finita per avere ancora altri problemi l’Agenzia delle Entrate ha pignorato il suo vitalizio dopo un contenzioso con il fisco perché l’ex attrice porno non ha pagato  circa 100 mila euro di cartelle esattoriali.

Adesso Ilona sarà costretta come lei stessa ha detto qualche mese fa, a fare ritorno in Ungheria? Non lo sappiamo, sta di certo che i problemi economici per lei si sono moltiplicati.

La Staller e il vitalizio

Nella banca di Montecitorio, dove le viene versato il vitalizio, pare proprio che quello di Cicciolina sia stato bloccato. Secondo quanto raccontato dall’avvocato dell’ex deputata del partito Radicale, Luca Di Carlo, quello che hanno fatto alla sua assistita è: un “orrore anticostituzionale“.

L’agenzia Dire riferisce, il provvedimento non sarebbe legale:

“Il vitalizio non può essere pignorato o sequestrato per intero, come invece ha fatto l’Agenzia delle entrate. Ci sono dei limiti di legge. Quindi quanto le è stato congelato va restituito, tranne per un quinto”.

Cicciolina è vittima quindi di un’ingiustizia? Rivelateci la vostra opinione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!