Il dramma di Vittorio Cecchi Gori: ‘Sono triste, vi confesso come sono ridotto ora a campare…’

L’ex produttore cinematografico Vittorio Cecchi Gori, dopo un periodo di grande lustro, sta attraversando un periodo buio della sua vita. L’ex compagno di Valeria Marini, infatti, in un’intervista ad una nota trasmissione televisiva ha fatto delle clamorose confessioni sul suo modo di vivere. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa ha detto.

Vittorio Cecchi Gori si sente solo 

Vittorio Cecchi Gori ha parlato della sua situazione umana e sentimentale. L’ex imprenditore ha confessato che nei momenti avversi che capitano nella vita, la donna che ai al tuo fianco diventa molto essenziale.

“Ti può sostenere e far resistere a tutte le avversità, devo dire che Valeria in questo è stata meravigliosa”,

ha affermato l’uomo. Ma purtroppo anche la Marini non è più accanto a lui e Vittorio Cecchi Gori fa un bilancio della sua esistenza.

“A dire la verità, sono rimasto solo. Ho fatto sempre una vita alla grande, però non è vera la rappresentazione che danno i giornali di far vedere che uno svolazza di qua e di là”,

ha detto l’ex produttore cinematografico. Quest’ultimo, inoltre, ha rivelato di sentire molta tristezza e ha la voglia di condividere le sue giornate con una persona con cui trovarsi bene.

Vittorio Cecchi Gori afferma che il troppo successo non va bene

Vittorio Cecchi Gori ha dichiarato anche che i suoi figli si sono trasferiti negli Stati Uniti d’America, i genitori sono morti entrambi e non ha una donna al suo fianco.

“Non c’è più nessuno”. “Delle volte il successo ti fa diventare antipatico, troppo successo non è bene, il successo è bello ma entro certe dosi”,

ha confessato l’ex di Valeria Marini. L’uomo, inoltre, ha detto che molto probabilmente ci sono state delle cose dentro di lui che non sono andate col verso giusto. Infine ha affermato che il successo lo devi prendere così come viene, ovvero sia bello che brutto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!