Vacanze: per viaggiare gli italiani risparmiano tutto l’anno

Vacanze: per viaggiare gli italiani risparmiano tutto l'anno
Vacanze: per viaggiare gli italiani risparmiano tutto l'anno

Le vacanze estive sono quasi giunte al termine, eppure non mancano italiani che decidono di prendersi le ferie in questo periodo, mettendosi in viaggio peitaliar qualche interessante itinerario. Dal 2014, la nota piattaforma digitale Momondo effettua ogni anno un sondaggio per verificare i trend di mercato inerenti al settore dei viaggi.

Come leggiamo dalla rivista settimanale Tutto, quest’anno, Momondo ha chiesto a più di 26 mila persone (provenienti da 26 paesi diversi di cui 1044 nostri connazionali) di raccontare le loro abitudini relative ai loro viaggi. La ricerca è terminata con risultati molto interessanti e significativi, relativi alle preferenze ed alle abitudini degli interessati.

Vacanze: il viaggio per gli italiani è un’abitudine quasi sacra

Dopo un anno di duro lavoro, molte famiglie italiane decidono di premiarsi con un bel viaggio. Questo è un modo intelligente per annullare lo stress e la fatica accumulati nel corso dei mesi passati, con momenti di puro relax. Il viaggio verso determinati luoghi, può essere inoltre un’ottima occasione per arricchire il proprio bagaglio culturale.

Secondo Momondo, la maggior parte degli utenti hanno dimostrato dare un’importanza particolare ai viaggi, non mancando di tenere un occhio vigile ai risparmi. Secondo il sondaggio, un quinto degli italiani tenderebbe a risparmiare sul prezzo del biglietto aereo (28%), il 23% sul soggiorno, mentre un abbondante 41% rinuncerebbe allo shopping per non intaccare il budget della trasferta.

Molti italiani evitano il noleggio di automobili

Secondo il sondaggio di Momondo, il 28% dei viaggiatori italiani eviterebbe inoltre di noleggiare automobili, allo scopo di risparmiare denaro per la trasferta. Il 56% dei viaggiatori farebbe molti sacrifici nel corso dell’anno per potersi permettere delle vacanze dignitose; il 38% cercherebbe di evitare spese inutili poco prima della partenza.

Insomma, la maggior parte degli italiani preferirebbe tirare un po’ la cinghia nel corso dell’anno, allo scopo di rimpinguare le casse necessarie per realizzare il loro desiderio. Dal sondaggio di Momondo è dunque emerso come la maggior parte degli utenti italiani dia una particolare importanza ai viaggi, anche a costo di negarsi ulteriori piaceri.