Registrare la voce – I rumori

Pannelli fonoisolanti

La registrazione casalinga, purtroppo soffre della indesiderata presenza, di piccoli-grandi rumori: i rumori episodici, come il rombo dell’aereo, sono imprevedibili e ineliminabili.
Solo gli studi professionali permettono di isolare la zona di ripresa da questi tipi di rumori.

Alcuni rumori invece, possiamo ridurli rispettando semplici accorgimenti:

Riposizionate il microfono in modo che catturi il rumore della ventola del condizionatore, il meno possibile

Se la vicinanza della chitarra elettrica con il monitor del PC genera rumore, iniziate la registrazione e poi spegnete il monitor (lo riaccenderete a registrazione terminata)

Cambiate le ventole di raffreddamento del computer: ce ne sono di silenziose.

Ponete un tendaggio pesante dove vi sono le finestre.
Anche la porta di comunicazione con le altre stanze può essere dotata di un tendaggio pesante.

Se la porta è molto leggera, incollate sulla faccia interna, della moquette pesante: isolerà un pò e farà vibrare meno la porta stessa.

Non utilizzare luci al neon.

Durante la registrazione scollegate cellulari e telefoni fissi.

Appendete sulla porta un cartello di “registrazione in corso” per evitare che qualche parente entri nella stanza durante la sessione di ripresa.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!