Anna Ascani, la vergogna su Salvini: la valanga di odio della piddina

Salvini
La piddina si scaglia contro Salvini

Anna Ascani, la vergogna su Salvini: è iniziata la macchina del fango contro il Ministro. La Valanga di odio della piddina

Matteo Salvini è sempre stato accusato a destra e a manca, adesso che è indagato dal magistrato, è diventato il mirino preferito dei piddini. Adesso è Anna Ascani, piddina da anni, a criticarlo.

Anna Ascani la frase contro Salvini

Riprendendo un vecchio articolo su Di Maio, Anna Ascani prova a suggerire a Matteo Salvini le dimissioni. Il Ministro dell’Interno però, almeno per adesso, gode dell’approvazione dei grillini che con lui si sono uniti per formare un Governo che ha tutte le carte in regola per essere il Governo del cambiamento.

Lega e Cinque stelle stanno pian piano cambiando il modo di fare politica in Italia e questo non piace a diverse persone. E’ per questo che scrive:

“È iniziato il conto alla rovescia per i 5 minuti che ha a disposizione Matteo Salvini per dimettersi. Parola di #DiMaio #vergognatevi #diciotti”.

La Ascani e gli attacchi a Salvini

Non è la prima volta che la piddina si scaglia contro il Ministro dell’Interno e la sua squadra. Già in passato ha scritto sui social parole molto dure nei confronti del premier. Non riesce a stare in silenzio sul vicepremier.

Retwitta il messaggio pieno di odio della collega Morani che cita Luigi Di Maio quando scrisse:

“Alfano indagato per abuso d’ufficio. Le nostre forze dell’ordine non possono avere il loro massimo vertice indagato. Si dimetta in 5 minuti!”.

Adesso, secondo il PD, per lo stesso motivo dovrebbe dimettersi Salvini. Non è la prima e non sarà l’ultima che approfitterà della situazione per infilzare il vicepremier per benino.

Matteo dovrà aspettarsi attacchi da ogni dove adesso che indaga su di lui il Magistrato di Agrigento. Una bella gatta da pelare che metterà a dura prova i nervi del leader del Carroccio.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!