Razzi: ‘Ora ho troppe spese, guadagnavo di più facendo l’operaio, ecco il mio misero stipendio…

Razzi: ‘Ora ho troppe spese, guadagnavo di più facendo l’operaio, ecco il mio misero stipendio…

Antonio Razzi non finisce mai di stupire. L’ex senatore ha recentemente dichiarato che guadagnava di più quando faceva l’operaio nelle fabbriche. Intervenendo in una trasmissione radiofonica, l’ex parlamentare di Forza Italia non si è tirato indietro quando il conduttore gli ha chiesto a quanto ammonta il suo stipendio.

“Se dal 1° di gennaio non c’è più il vitalizio ed è contributivo, come tutti i lavoratori, arriva circa 800 euro dopo cinque anni. Con dieci anni si arriva a 1500 euro netti al mese, come un operaio, solo che il parlamentare versa molto di più di un operaio mensilmente”,

ha dichiarato Razzi.

Antonio Razzi e il suo stipendio 

Secondo il pensiero di Antonio Razzi, il parlamentare lo fa per il bene di tutti i cittadini italiani e per il nostro Paese. Quindi deve avere a disposizione una certa quantità di denaro perché va in giro per tutto il mondo. Inoltre, l’ex senatore si è lasciato sfuggire questo:

“Offre l’aperitivo a quello, o la cena all’altro, deve stare attento, altrimenti non gli basta quella paga che tutti hanno”.

A quanto pare Razzi è quasi pentito di non essere rimasto a fare l’operaio nelle fabbriche svizzere. L’uomo ha confessato che per fare il parlamentare guadagnava poco meno di 5 mila euro al mese mentre da operaio circa 6 mila euro. Però quando faceva questo lavoro era in casa e gli bastava, ora invece, con le trasferte in giro per i vari Stai non bastano mai i soldi.

Razzi dà la colpa ai media se i parlamentari vengono odiati dal popolo 

Antonio Razzi poi ha affermato che se tutti gli italiani odiano i senatori e deputati è solo per colpa dei media. Ovvero che ti infastidiscono per qualcosa che si è guadagnato molti anni prima. Ma l’ex senatore non vuole passare per quello che fa la bella vita alle spalle dei cittadini italiani.

“Se ci sono persone che mi devono parlare o che mi devono spiegare qualche cosa, e magari andiamo al caffè o andiamo al bar, offro io”,

ha concluso Razzi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!