Paola Barale: “In tv nessuno mi cerca più, così…”. Oggi per “campare” fa…

Ecco adesso che lavoro fa la Barale

La bella Paola Barale compare molto di rado in Tv, in parte è una scelta e in parte no. Ecco cosa ha rivelato la ex di Raz Degan

In un’intervista a Libero Paola Barale rivela com’è adesso la sua vita. Lontano dai riflettori più ingombranti ha scoperto la passione per le sketch comedy.

Barale, la nuova vita

Paola Barale è sicuramente una delle showgirl più amate degli ultimi anni. Chi ha almeno 30 anni sicuramente si ricorderà di lei a Gira la Ruota, il noto programma con  Mike Bongiorno. Ma Paola ha avuto una carriera molto lunga con collaborazioni decisamente notevoli. Le più importanti? Quelle con Pippo Baudo, Maurizio Costanzo, etc.

E’ da sempre un’icona di bellezza. Oggi, la Barale non è più protagonista come prima del piccolo schermo. Preferisce esporsi di meno, scegliendo su cosa lavorare senza imposizioni. Come Make Cup Cake (#MCC), dissacrante sketch comedy pensata per il web. Con lei collabora al progetto Cristina Bugatty (attrice e personaggio televisivo transgender) che come lei ha fatto il reality Rai, Pechino Express,.

Una sketch comedy che la rappresenta

Si tratta di una sketch comedy più seriosa di Camera Cafè e Così fan tutte, è così?
La Barale racconta così il suo progetto:

«Cristina Bugatty interpreta una persona, nata uomo, che sceglie di cambiare sesso. Io, invece, sono la sua compagna di vita: colei che, nonostante tutto, continua a volerle bene e a restarle accanto».

Gli argomenti seppur pesanti vengono comunque affrontati con una dosa gradevole di leggerezza.

Ma non è di certo il primo format firmato Barale che va in onda. Alcuni, a suo dire, scartati perchè troppo fuori dal “gregge”. Qualche rammarico?

«Niente affatto. Mi sento autonoma e indipendente: la libertà di scelta è la più grande ricchezza».

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: