Ovetto Kinder incastrato nella vagina: era una proposta di matrimonio, ma finisce male

Ovetto Kinder incastrato nella vagina: era una proposta di matrimonio, ma finisce male

Davvero singolare questa proposta di matrimonio. Infatti il gesto di una ragazza per poco non si è trasformata in tragedia. La giovane inglese è finita al pronto soccorso con un oggetto estraneo all’interno della vagina. Precisamente aveva un ovetto Kinder Sorpresa.

L’iniziativa della futura sposa era quello di inserire l’anello di fidanzamento all’interno dell’uovo di cioccolato. A quanto pare, la ragazza avrebbe approfittato della tradizione dell’anno bisestile, secondo cui tutte le donne inglesi possono invertire la tradizione. Ovvero chiedere loro la mano al fidanzato nel giorno del 29 febbraio.

La volontà della malcapitata era quella di mettere l’oggetto prezioso all’interno della sua vagina. Una gesto sicuramente imprudente visto che si è ritrovata in ospedale. L’incredibile notizia è stata riportata dal giornale inglese ‘The Sun’.

Voleva fargli una sorpresa con l’ovetto Kinder, invece finisce al pronto soccorso 

L’incredibile storia è stata raccontata nel libro dello scrittore e medico britannico, Adam Kay. Il dottore, riferendosi a quella ragazza, ha ricordato che la futura sposa ha deciso di sfruttare la tradizione inglese e fare lei la proposta al fidanzato. Quindi ha comprato un anello di fidanzamento, però si è presentato il problema di metterlo dentro un uovo Kinder e poi inserirlo nella propria vagina.

“L’idea era quella di far lavorare il suo partner con le dita. L’avrebbe dovuto recuperare e poi probabilmente si sarebbe dovuto mettere in ginocchio. Tutto molto romantico…”,

ha dichiarato il medico. La sorpresa, però, non è andata a buon fine perché l’uovo Kinder è rimasto bloccato all’interno della vagina della ragazza e così è stata costretta a recarsi al pronto soccorso. Lì la giovane a supplicato i dottori di non rovinare la sorpresa al futuro sposo.

“Abbiamo rimosso l’uovo Kinder usando un paio di pinze, ma sia io che il fidanzato eravamo ancora all’oscuro del contenuto”,

ha concluso il medico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!