Leggere fa sempre bene

Leggere fa bene a tutti: agli adulti e ai più piccini. Non importa che cosa decidiate di leggere, ciò che conta è l’azione in sé della lettura. Potremmo perciò spaziare dal fumetto ai grandi classici della letteratura. L’importante è leggere, leggere, leggere!

In caso non foste ancora convinti circa l’importanza di sfogliare con una certa regolarità un bel libro, o un ebook, vi consiglierei di leggere attentamente questi benefici della lettura

Ecco i benefici della lettura

Tranquillità, intrattenimento e riduzione dello stress: un buon libro può immergerci in un mondo parallelo, dove non esiste lo stress della vita quotidiana e il nostro cervello avrà la possibilità di rilassarsi, concentrandosi su storie nate dalla mente creativa dello scrittore. La tv potrebbe avere su di noi lo stesso effetto della lettura; tuttavia, sarebbe preferibile un buon racconto a un film, o a un programma televisivo, perché la lettura coinvolge il pubblico in maniera attiva.

Ampliare le proprie conoscenze e il proprio vocabolario: leggere permette di espandere le proprie conoscenze e, chiaramente, consente di acquisire nuovi vocaboli.

Allenare, potenziare il cervello e ritardare malattie degenerative del sistema nervoso: la lettura mette in moto il nostro cervello, potenziandolo e un suo costante allenamento dovrebbe contribuire ad allontanare malattie degenerative quali la sindrome di Alzheimer, o la demenza senile.

Scrivere: in caso volessimo approcciarci al mondo della scrittura, la lettura si rivelerebbe davvero utile. Ve lo dice una lettrice accanita come me, che ha pubblicato quattro romanzi, perciò fidatevi!

L’importanza della lettura anche nei bambini

Esisterebbero mille altre ragioni per cominciare a leggere (lo faccio spesso presente a mio marito, ma è troppo pigrone per darmi retta…) ed è anche importante avvicinare i bambini alla lettura: sia per accompagnarli nell’apprendimento del linguaggio scritto e parlato, sia per permettere loro il raggiungimento di una certa maturità mentale.

Leggere sviluppa il pensiero e ci rende liberi!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!