Ilary Blasi, preoccupata per il figlio Cristian: il triste motivo

Ilary Blasi la preoccupazione per il figlio

La bella moglie di Francesco Totti Ilary Blasi ha da poco confermato di aver abbandonato le Iene, ma torna a far parlare di sè per uno sfogo che fece qualche mese fa

Ilary Blasi oltre che una brava e bella presentatrice è anche una mamma e una moglie super impegnata. Ecco cosa ha dichiarato di recente in un’intervista.

La Blasi e la preoccupazione per il figlio Cristian

Ilary Blasi è una mamma dolcissima e sempre presente per i suoi figli, nonostante la professione da conduttrice. I suoi programmi sono sempre seguitissimi perché si nota che lei, ama il suo lavoro.

La conduttrice Mediaset non ha nascosto però di nutrire un po’ di preoccupazione per il figlio Cristian, avuto dal marito Francesco Totti dodici anni fa. In particolare è il suo futuro a crearle grattacapi.

Il futuro del figlio

Il piccolo Cristian è ormai alla soglia dell’adolescenza e sogna di diventare un calciatore professionista esattamente come il suo amato papà. E’ il figlio di un famosissimo calciatore e sta cercando di dimostrare di avere la stessa stoffa, ma è proprio questa la paura di Ilary, il confronto con il padre campione.

Già da qualche anno fa parte delle giovanili della Roma e in futuro non è escluso che possa gareggiare con la prima squadra.

Le parole di preoccupazione di Ilary

La conduttrice ha rivelato:

“Come farebbe ogni mamma, penso: sono felice che insegua i suoi sogni ma so che dovrà crescere e fare i conti con un cognome pesante. E questo mi preoccupa un po’. Capisco che la gente sogni un altro Totti, ma caricare un bimbo di tante aspettative non so poi se poi sia così giusto”

Lo rivelò a Fuorigioco, l’inserto domenicale de La Gazzetta dello Sport. Da mamma vuole solo la serenità di suoi figlio. Ma com’è papà Totti fuori dal campo?

“È un bravo papà. Adora i nostri bambini. Chanel e Isabel, come tutte le figlie, hanno un rapporto speciale con lui, che per il resto passa la vita a giocare a calcio con Cristian, ovviamente. È così, mi tocca fare la parte della cattiva. Qualcuno dovrà pur farlo…”

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: