‘Giuseppe Conte scomparirà presto…’: ecco la profezia di Bruno Vespa

‘Il Premier Conte scomparirà presto…’: ecco la profezia di Bruno Vespa

Il Premier Giuseppe Conte hai giorni contati nel governo gialloverde? A quanto pare quest’ultimo ha convocato l’intervento del comitato di conciliazione per chiarire la sua posizione. Il Presidente del Consiglio dei Ministri sarebbe stanco delle cosiddette smanie di protagoniste dei due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

La profezia di Bruno Vespa sul Presidente del Consiglio Giuseppe Conte 

Secondo il giornalista Rai Bruno Vespa i malumori del Premier Giuseppe Conte sarebbe più profondo. Attraverso un articolo sul ‘Fatto Quotidiano’, il conduttore di Porta a Porta ha scritto questo:

“Ha chiamato un pit-stop per la settimana prossima per controllare almeno la condizione delle gomme delle auto e verificare se l’eccesso di velocità non abbia consumato i pneumatici più del dovuto“.

Il popolare giornalista ha paragonato l’attuale posizione di Giuseppe Conte ad un gran premio pericoloso e di un esecutivo biposto, ovvero guidato da Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il leghista sterza a destra mentre il grillino a sinistra, quindi l’attuale governo andrà a schiantarsi contro un muro. La vittima principale di questo incidente chi è? Secondo Vespa il Presidente del Consiglio.

Oltre di Giuseppe Conte, Vespa parla di Salvini 

Ma l’intervento di Bruno Vespa non è finito qui. Oltre a parlare di Giuseppe Conte, il conduttore ha affermato che in questa vita governativa né Salvini né Di Maio possono sopravvivere perché i sondaggi seri non si fanno durante l’estate. E in merito alla questione dei fondi sequestrati alla Lega Nord, Vespa ha detto questo:

“Difficile che Salvini stacchi la spina prima delle elezioni europee del maggio prossimo. A meno che la giustizia non gli faciliti il compito dichiarando che la Lega con questo nome non può toccare più un euro per via dei famosi sequestri, dovuti agli imbrogli fatti ai tempi di Bossi”.

Cosa ne penserà Giuseppe Conte?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!