Il sindaco De Magistris la spara grossa: ‘Napoli sarà autonoma e avrà una sua moneta perché…’

Il sindaco De Magistris

Ieri mattina sulla pagina Facebook del sindaco di Napoli Luigi De Magistris è apparso un post davvero singolare. Delle affermazioni che hanno attirato l’attenzione di tutto il mondo politico creando delle accese polemiche.

Il sindaco di Napoli De Magistris vuole rivoluzionare la sua città 

“È venuto il momento di accelerare, in modo forte e radicale, sull’autonomia della Città di Napoli, come si addice ad una Città che è una Capitale nel Mondo, oltre che del Mezzogiorno d’Italia”,

sono queste le prime parole scritte dal primo cittadino del capoluogo campano. Quest’ultimo, infatti, ha annunciato tre delibere per ottenere definitivamente l’autonomia di Napoli. Tra queste racchiude anche un’iniziativa epocale: la creazione di una moneta propria da affiancare all’euro il ‘Partenope’, in modo di rafforzare l’economia della città. Qualche tempo fa lo stesso Luigi De Magistris e la sua giunta comunale avevano inserito il Napo, la banconota-sconto per i commercianti che si rivelò essere un grande flop.

Le tre delibere che vuole mettere in atto De Magistris a Napoli 

Nel lungo post apparso sulla sua pagina Facebook, il sindaco Luigi De Magistris ha mostrato il contenuto delle sue delibere che vuole mettere in atto a Napoli. Il primo punto è un manifesto politico della sua città, ovvero ‘Napoli Città Autonoma’. Il secondo: la cancellazione del debito contratto dallo Stato, soprattutto quelli accumulati dal post-terremoto ed emergenza rifiuti. La terza, infine, la realizzazione di una moneta aggiuntiva all’euro per dare forza a ‘Partenope’. Sicuramente il post del primo cittadino campano continuerà a far discutere. Ecco il post su Facebook di De Magistris:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!