Olio d’oliva meglio del Viagra contro la disfunzione erettile

L’olio di oliva, stando a quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Atene, potrebbe rivelarsi utile nel migliorare le prestazioni sotto le lenzuola. La ricerca è stata presentata al Congresso dell’European Society of Cardiology, in corso a Monaco di Baviera.

In particolare per ottenere questi risultati basterebbe soltanto una piccola dose di questo condimento: appena 9 cucchiai di olio sarebbero sufficienti per ridurre il rischio di disfunzione erettile del 40%. Risultati indubbiamente sorprendenti e incoraggianti se si tiene conto che i farmaci anti-impotenza hanno un costo e come ogni medicinale non sono certo privi di effetti collaterali.

I risultati dello studio sull’olio di oliva

Andando nello specifico, i ricercatori hanno preso in esame un campione di 660 uomini con un’età media di 67 anni. Lo studio ha dimostrato che i partecipanti che seguivano una alimentazione mediterranea, che privilegiava quindi alimenti quali il pesce, la frutta e la verdura e i legumi, avevano meno problemi a letto e riuscivano perfino a migliorare le loro performance.

Il merito di questi risultati va ascritto proprio all’olio di oliva, la cui presenza quotidiana nella dieta consente di ottenere due risultati: migliora la circolazione sanguigna e al contempo aumenta i livelli di testosterone nel sangue, riducendo in tal modo il rischio di impotenza. Secondo la ricercatrice Christina Chrysohoou, gli uomini di mezza età possono contrastare efficacemente il rischio di impotenza con la dieta e l’esercizio fisico. In particolare la ricercatrice sottolinea che seguire la dieta mediterranea e quindi condire gli alimenti con l’olio di oliva può ridurre il rischio di impotenza fino al 40%.

Olio d’oliva: ingrediente fondamentale della dieta mediterranea

Insomma stando ai risultati di questo studio sarebbero sufficienti pochi accorgimenti per ottenere risultati soprattutto a lungo termine, rispetto all’uso dei farmaci specifici per l’erezione, il cui effetto è immediato ma non privo di effetti collaterali, quali disturbi visivi, mal di schiena e mal di testa.

L’olio di oliva, soprattutto quello extravergine, in effetti presenta delle proprietà molto interessanti per la nostra salute. In particolare è ricco di acidi grassi monoinsaturi importanti per prevenire le patologie cardiovascolari. La presenza dell’acido oleico è importante invece nel diminuire il rischio di infarto, ictus e trombosi. Questo alimento è ricco anche in polifenoli, potenti antiossidanti e di Vitamina E.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!