Ponte Morandi, Renzi furioso con Toninelli: ‘O è un colluso o un bugiardo perché…’

Ponte Morandi, Renzi furioso con Toninelli: ‘O è un colluso o un bugiardo perché…’

Nella giornata di ieri, martedì 4 settembre, il ministro di Trasporti Danilo Toninelli ha riferito al Parlamento italiano gli sviluppi del crollo del ponte Morandi di Genova. In poche parole il deputato ha mostrato il piano d’emergenza che il governo dovrà varare per il capoluogo ligure. Durante il confronto alla Camera, Toninelli è tornato a parlare della privatizzazione e gestione delle Autostrade italiane.

L’uomo ha affermato che ha proceduto alla desecretazione degli atti nonostante le pressioni ricevute. Naturalmente questa affermazione ha creato una serie di polemiche in aula, soprattutto da parte degli esponenti del Partito democratico.

Mattteo Renzi e il post contro il ministro Toninelli 

Alcune ore fa, infatti, l’ex premier Matteo Renzi ha deciso di dire il suo punto di vista sull’ammissione di Toninelli. Attraverso un lungo post sulla sua pagina Facebook, l’ex segretario del Pd si è scagliato contro il ministro dei Trasporti perché non ha denunciato alle autorità competenti le pressioni ricevute in questi giorni.

“Il crollo del ponte di Genova ha causato dolore e vergogna in tutto il Paese. Il modo con il quale il Governo sta continuando con lo sciacallaggio rende questa vicenda ancora più incredibile. Continuano a pensare che sia una FAVOLETTA, ma è una tragedia”,

ha dichiarato Renzi. Quest’ultimo, inoltre, ha affermato che ancora oggi il ministro delle infrastrutture, Toninelli, parlando alla Camera ha continuato a sparare nel mucchio. Secondo lui pensava di essere al Bar Sport ed era in Parlamento.

L’ex premier Renzi accusa il ministro dei Trasporti 

“Nelle ore successive al crollo il suo collega Di Maio aveva dato la colpa a quelli che prendevano soldi da Autostrade. Noi abbiamo chiesto: “faccia i nomi, Ministro” e abbiamo scoperto che i soldi di Autostrade li ha presi la Lega Nord”,

ha proseguito l’ex premier riferendosi al ministro Toninelli. Ma il suo attacco non è terminato qui, in fondo all’articolo troverete il post integrale. Dopo queste affermazioni, arriverà la replica del diretto interessato?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)