Do you speak English? Le sette e mezzo

“Do you speak English?”

Ma che domande! Siamo ormai nel 2014 e chiedere ad una persona se parla inglese è diventata quasi un’offesa personale. La risposta ovvia sarà sì! In effetti, parliamoci chiaro, chi è che non parla inglese oggi, la lingua più diffusa al mondo, con il maggior numero di parlanti e forse l’unica in cui il numero di parlanti madrelingua viene superato da quello dei non madrelingua con un rapporto di 3 a 1. Conoscere l’inglese è diventato, ormai, un requisito fondamentale perfino per svolgere i lavori più umili e un’ottima certificazione di competenza inglese è un biglietto da visita da non sottovalutare.

Ma quanti sono coloro che realmente parlano inglese? Secondo uno studio di pochi anni fa l’inglese sarebbe un problema per otto italiani su dieci, e secondo la cronaca attuale, tra questi otto rientrerebbero numerosi politici e personaggi famosi che ci rappresentano nel mondo come pessimi english speakers: partendo dall’ex premier Silvio Berlusconi che a lungo ha collaborato col presidente degli Iunai Steis (United States), fino a giungere all’attuale presidente del consiglio Matteo Renzi che, proprio ieri, ha fatto i conti con la lingua della Regina raccontando, a dei poco convinti ascoltatori, durante l’inaugurazione di #digitalvenice, la storia “of the real inventor of the mo – mo – mo – telephone! “.

Non sono, però, soltanto i politici a dipingere la nostra fama di pessimi conoscitori della lingua inglese, bensì anche famosi vincitori di Talent Show di successo come Emma Marrone, la quale si è contraddistinta all’ Eurovision proprio per il suo pessimo inglese. La cantante affermava, infatti, di essere “F****ng tired” quel giorno e di poter fare molto di meglio. Chissà, noi intanto ci basiamo sui fatti, che non sono dei più promettenti!

Numerose ricerche ci hanno, inoltre, classificato come i peggiori in Europa in fatto di competenza della lingua inglese, seguiti solo dai Francesi.

Pare proprio il caso di dire agli italiani, per citare l’ex allenatore della Nazionale Giovanni Trapattoni: “No say the cat is in the sac when you have not the cat in the sac!”.