Enrico Papi massacra Gabriele Corsi: “Reazione a catena merita di più, lui è…

Gabriele Corsi
Papi contro Corsi

Enrico Papi è tornato ad essere il conduttore dalle frecciatina avvelenate di un tempo. Adesso, il suo bersaglio è Gabriele Corsi

Un attacco bello e buono quello di Enrico Papi. Nei confronti di Gabriele Corsi, il presentatore è stato piuttosto acido. A Blogo, Enrico Papi, felice del successo di Guess my age, il suo programma su Tv8 h espresso un parere anche sul neo conduttore di Reazione a Catena Gabriele Corsi.

Papi contro Corsi

Enrico Papi non ha riservato belle parole per Gabriele Corsi, neo conduttore di Reazione a Catena. Il presentatore sta vivendo un momento molto positivo. Dopo anni di lontananza dall’Italia, ha ritrovato il successo grazie a Guess my age, il programma che conduce da poco su TV8. Infatti, si dice molto contento del successo finora ottenuto:

“Sono felice e soddisfatto, non se lo aspettava nessuno un risultato così”.

Mercoledì sera ha raggranellato il 3,2% di ascolti. Un risultato enorme per Tv8.

L’attacco a Corsi

Enrico Papi, per quanto riguarda Reazione a Catena e Gabriele Corsi, vuole togliersi un sassolino dalla scarpa. Il quiz di Rai1 avrebbe probabilmente, dovuto essere assegnato a lui. Infatti racconta:

“È un programma che vidi in America e che portai in Italia perché mi piacque. All’epoca ne parlai con Magnolia, ma non pensai mai a condurlo perché era destinato alla Rai mentre io ero molto preso a Mediaset.”

Poi manda una frecciatina

Sui colleghi conduttori io non dico nulla, ma ho visto l’edizione di quest’anno e ho la tentazione di dire, scherzando, il prossimo anno lo conduco io!. È talmente bello che… dovrebbe essere fatto per come io l’ho pensato”.

La critica a Crosi

Ma Papi ha la lingua lunga e non resta in silenzio a lungo. Su Gabriele Corsi si è esprime così:

“Il conduttore è il conduttore, il comico è il comico. Non tutti possono fare i conduttori. Nel caso di Reazione a catena è provato che il format è più forte del conduttore. I conduttori devono fare gavetta. Prima di guidare una Mercedes, è bene iniziare da una Panda. Reazione a catena è un format fortissimo, che merita molto di più. Senza cattiveria”.

Un commento senza tanta cattiveria ma che sicuramente non farà piacere al simpatico conduttore di Rai uno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!