‘I giudici vogliono portare il Pd al Governo’: la confessione choc di Di Maio a Salvini

‘I giudici vogliono portare il Pd al Governo’: la confessione choc di Di Maio a Salvini

Un paio di giorni fa Matteo Salvini ha ricevuto la lettera della Procura di Palermo che lo ha scritto sul registro degli indagati per la vicenda Diciotti. Subito dopo, l’alleato Luigi Di Maio avrebbe incontrato il leghista e gli ha chiesto di abbassare i toni contro i giudici. Ma il ‘Corriere della Sera’ in queste ore ha diffuso un altro particolare davvero clamoroso.

Le dichiarazione di Di Maio sulla magistratura

A quanto pare i giudici si starebbero comportando così con la Lega Nord e Matteo Salvini per rimescolare la maggioranza di governo. Quindi vorrebbero escludere il Carroccio e far subentrare il Partito Democratico. Ma chi avrebbe detto tutto questo contro i giudici italiani? Il vicepremier grillino Luigi Di Maio. Infatti il ‘Corriere della Sera’ ha riportato tra virgolette’ il discorso che Di Maio avrebbe fatto al collega Salvini.

“Tu lo sai già che io sono d’accordo con te, come lo sono quasi sempre. Ma smettiamola di pensare che la questione ora riguardi me, te, la Diciotti, l’immigrazione, i giudici…”

Il vicepremier, inoltre, ha affermato che entrambi si sono resi conto che è in corso un’operazione seria per dare la spallata all’attuale esecutivo e spingere il Movimento Cinque Stelle a fare una maggioranza col Pd. Quindi approvare la legge di stabilità e per tranquillizzare l’Europa. Il grillino, inoltre, avrebbe detto che se si va avanti di questo passo, quella manovra riuscirà.

“Io così non reggo”,

ha detto Di Maio.

Se le dichiarazioni sui giudici fosse vera si tratterebbe di un golpe giudiziario

Delle affermazioni molto gravi che, se fossero veritiere le intenzioni dei giudici, saremmo di fronte ad un vero e proprio golpe giudiziario. Il leader della Lega Matteo Salvini, però, ha precisato, che tutto questo non sarebbe in atto. Dopo il discorso del grillino al ministro dell’Interno, quest’ultimo abbasserà i toni contro i giudici del nostro Paese?