Arrow 7: le anticipazioni della nuova stagione

La settima stagione di Arrow prenderà il via lunedì 15 ottobre sul canale statunitense The CW. Vediamo le anticipazioni svelate finora.

Arrow 7: dove eravamo rimasti

Il protagonista della serie, Stephen Amell, aveva avvertito i fan di stare attenti al finale della sesta stagione. Infatti, l’ultimo episodio ha visto il sindaco di Star City, Oliver Queen, ammettere pubblicamente di essere Green Arrow. Insomma, sei anni di vita segreta, depistaggi, segreti, buttati letteralmente in fumo. Naturalmente arrestato e chiuso in una prigione di massima sicurezza, la sesta stagione si è conclusa con uno scioccato “e adesso?”.

Arrow 7: importanti cambiamenti nel cast e nella narrazione

La produzione della fortunata serie tv, composta da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg, ha confermato la presenza del team Arrow originale, vale a dire Emily Bett Rickards e David Ramsey rispettivamente nei panni di Felicity Smoak e John Diggle, ma ci sono anche importanti addii quest’anno. Si tratta di Willa Holland e Paul Blackthorne, ovvero gli interpreti di Thea Queen e Quentin Lance.

La settima stagione di Arrow vedrà, inoltre, il ritorno di alcuni volti noti della serie. Primo su tutti Colton Heynes (che interpreta Roy Harper). L’attore aveva lasciato la serie nella terza stagione e aveva fatto qualche comparsa recentemente. Ma non è l’unico. Confermata, infatti, la presenza fissa di Katie Cassidy e una probabile apparizione di City Lotz (Sara Lance) per vendicare la scomparsa del padre. Per quanto riguarda, invece, le novità rivelate dallo stesso Stephen Amell possiamo apprendere che dopo un periodo di carcere molto duro, Green Arrow tornerà a difendere la sua città e i suoi abitanti con nuovi nemici da sconfiggere. Recentemente l’attore aveva dichiarato:

Quello che vorrei nello show è quell’umorismo e quell’atteggiamento socialmente cosciente che rendono unico Arrow. I fumetti hanno delle qualità davvero interessanti e spero vengano esplorate in maniera più approfondita.

Pare che la sua opinione sia stata ascoltata dai produttori. Infatti, questi ultimi hanno confermato di voler essere più fedeli ai fumetti DC Comics, ai quali la serie è ispirata, e aggiungeranno due importanti novità: la prima è il ritorno alle atmosfere delle prime stagioni, la seconda è una tecnica narrativa completamente inedita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Diana Cavalieri: Sono sempre stata molto curiosa. Per questo ho sempre guardato molta televisione, seguito personaggi noti e divorato film e serie tv. Dopo essermi laureata, ho unito questa curiosità alla passione per la scrittura.