Gli abiti da sera premaman: cosa è giusto e cosa è da evitare

Ogni mamma è speciale. E quando c’è un’occasione speciale a cui dover partecipare, la donna incinta si esalta. Eventi e cerimonie richiedono un abito perfetto, elegante e comodo al tempo stesso e qui le linee pre-maman vengono in soccorso. Non solo grandi griffes, ma anche abbigliamento low cost e fai da te possono fare al caso vostro…

Mamme di gala

Di default, una donna invitata a un’occasione speciale, come una serata di gala o una cerimonia, viene tormentata dal solito ‘Che mi metto?…’ Figuriamoci, una futura mamma, magari con un vistosissimo pancione, quante e quali sofferenze possa infliggere al proprio cervello in tema di vestiario per l’occasione.

È bene partire da cosa dover evitare. Premesso che ogni cosa è relativa al mese di gestazione, è bene evitare abiti troppo corti, attillati e scollati, non molto chic quando si è in dolce attesa.

Stesso discorso vale per gli abiti troppo larghi: molte donne si nascondono in vestiti informi che non fanno altro che ingrossare la figura e farla apparire nel contesto completamente fuori luogo.

Per cosa optare allora? Meglio puntare su un abito semplice, tagliato sotto il seno in un tessuto morbido e che accarezza le forme senza sottolinearle troppo. Un classico abito stile impero, sotto il ginocchio, magari abbinato ad un cappottino con maniche a tre quarti sarà sicuramente una scelta molto più consona.

Se abito lungo o abito corto, la scelta è da fare in base alla cerimonia, all’orario della stessa e alle “regole” imposte dai festeggiati.

L’abito corto, con un bel paio di tacchi (meno ostici anche durante la gravidanza, se si scelgono quelli larghi con l’aggiunta di un po’ di plateau), slancia la figura, anche quando c’è il pancione.

Il vestito lungo può esaltare alcuni punti forti, come le spalle, le braccia o il decolleté, e mascherare piccoli e grandi effetti collaterali antiestetici della gravidanza, come le gambe gonfie o le caviglie non proprio sottili.

L’imbarazzo della scelta

Oggi, non c’è più solo il ‘dolce imbarazzo’, ma c’è anche quello della scelta.

Rispetto alla rigidità del passato, oggi esistono stilisti e ditte di abbigliamento specializzate nel settore degli abiti premaman, in grado di offrire una vasta selezione di abiti, pantaloni, completi, giacche e maglie per ogni occasione, anche per le cerimonie e gli eventi più eleganti. Non solo.

Anche le grandi catene di abbigliamento low cost, sono state al passo con i tempi e si sono adeguate, ampliando la loro offerta di capi di abbigliamento dedicati alle donne in dolce attesa. Oltre agli outfit più casual e sportivi, ideali per tutti i giorni, i marchi a basso costo, sia nei punti vendita sia nei portali di shop online, hanno molte proposte premaman anche per le cerimonie eleganti e le occasioni speciali.

Abiti premaman, dunque, ce ne sono parecchi, ma per le future mamme che non si accontentano, esiste un mondo intero di look da inventare e da scoprire anche nei negozi non specializzati.

Infatti, se i vestiti pensati e realizzati su misura per il pancione garantiscono la giusta dose di comfort senza rinunciare allo stile, ci sono anche molti abiti non premaman in grado di soddisfare le esigenze delle donne in dolce attesa, soprattutto quando sono nei primi mesi di gestazione.

Infatti, basta orientarsi su abiti dai tessuti morbidi o stretch e dalle linee pulite, svasate e non troppo ricche di dettagli, e anche un vestito “normale” può diventare premaman. Un abito di chiffon svasato, per esempio, con l’aggiunta di una cintura (magari di un colore a contrasto) sotto il seno e di accessori coordinati può diventare il protagonista perfetto di un look premaman originale ed elegante.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!