Matteo Renzi al veleno: ‘Siete solo dei cialtroni che…’

Matteo Renzi al veleno

Per il piddino Matteo renzi il governo attuale ha fatto false promesse al popolo italiano

Alcune ore fa l’ex Premier Matteo Renzi ha rilasciato un’intervista a ‘Circo Massimo’, la trasmissione su Radio Capital. Il piddino ha fatto delle dure accuse all’attuale governo utilizzando dei termini abbastanza forti.

“Chi ha votato contro l’obbligo vaccinale, va contro la salute dei nostri figli. Una classe politica che gioca sui vaccini è una classe politica di cialtroni”,
ha affermato Matteo Renzi.

Matteo Renzi al veleno contro l’esecutivo gialloverde

Delle dichiarazioni al vetriolo contro la Lega e il Movimento 5 Stelle che, secondo l’ex Premier, fanno tira e molla con diverse norme. Secondo il piddino il reddito di cittadinanza non esiste perché l’attuale esecutivo ha fatto delle promesse con assegni a vuoto. Inoltre li ha accusati di fare una campagna elettorale promettendo il falso.

“Il governo M5S-Lega è molto più compatto di quello che si pensi. Litigano tutti i giorni, causeranno una crisi economica, ma nessuno li schioda”,

ha affermato il politico. Quest’ultimo, inoltre, ha fatto sapere che il prossimo 30 settembre scenderà in piazza per indire una manifestazione del Partito democratico contro l’esecutivo.

“Basta con la rassegnazione, abbiamo fatto 6 mesi di autoanalisi ora ‘in piedi’ per riuscire a rimettere in moto l’Italia. Se aspettiamo Salvini e Di Maio siamo finiti”.

Matteo Renzi e il rapporto col centrodestra

Matteo Renzi, inoltre, nel corso dell’intervista radiofonica ha parlato anche del rapporto del suo partito con il centrodestra. L’ex premier ha ribadito che dentro Forza Italia ci sono dei problemi seri. Nello specifico, il partito di Berlusconi e insieme a quello di Salvini che votano a favore di Orban, per lui è un grosso handicap.

“Io ho vinto per due volte, con il 70%, raccogliendo milioni di voti e dal giorno dopo mi hanno fatto la guerra. Quelli della sinistra radicale o anche i miei compagni di partito hanno fatto la guerra al Matteo sbagliato”,

ha dichiarato Matteo Renzi che ha parlato anche del prossimo congresso del Pd per nominare il candidato alle primarie.